Merlo si aggiudica il Premio Novità Tecnica Agrilevante 2023

233

Merlo sarà presente ad Agrilevante 2023 che avrà luogo a Bari dal 5 all’8 ottobre. Per l’occasione, l’azienda cuneese ha scelto di esporre i migliori prodotti della sua gamma agricola di sollevatori telescopici delle gamme di media e alta capacità. Ed è proprio il sollevatore telescopico Merlo TF30.7CS appartenente alla gamma di media capacità che si è aggiudicato il premio Novità Tecnica Agrilevante 2023. Questo prestigioso premio è assegnato ai prodotti innovativi che presentano soluzioni all’avanguardia in termini di produttività, sicurezza e sostenibilità ambientale.

La motivazione della vittoria del premio Novità Tecnica Agrilevante 2023 per il sollevatore telescopico Merlo TF30.7CS mette al centro l’aumento del livello di sicurezza per l’operatore ed eventuali persone esposte, nonché del comfort in cabina. Merlo TF30.7CS con tutte le dotazioni disponibili offre le medesime caratteristiche evolute in termini di sicurezza e comfort dell’operatore tipiche di macchine di maggiori dimensioni. TF30.7CS è dotato di avanzati sistemi di sicurezza attiva, come il controllo della stabilità ASCS che previene il ribaltamento durante le sollevazioni, mentre le telecamere con riconoscimento delle persone forniscono ampia visione laterale e posteriore. L’illuminazione a LED a 360° assicura ottima visibilità in ogni condizione luminosa. Il sistema MerloMobility 1.1 monitora in tempo reale le funzioni del mezzo, consentendo di limitarne o programmarne l’utilizzo secondo le necessità operative o di sicurezza. Grazie a queste dotazioni, TF30.7CS offre elevati standard di protezione dell’operatore e per la gestione funzionale del sollevamento.

Uno dei punti di forza del sollevatore telescopico Merlo TF30.7CS è la possibilità di essere dotato della Cabina Sospesa brevettata Merlo: una soluzione innovativa che massimizza confort e sicurezza.

Il sistema a bassa frequenza delle oscillazioni consente, infatti, una netta riduzione delle vibrazioni all’interno dell’abitacolo e favorisce l’assorbimento degli stimoli trasmessi durante gli spostamenti e le lavorazioni, anche su terreni molto irregolari. In questo modo si accresce la protezione dell’operatore e si riduce il rischio di infortuni o l’insorgenza di malattie legate a questa problematica. L’abitacolo sospeso migliora, quindi, le condizioni di lavoro e garantisce maggiormente la sicurezza di chi lo utilizza.

Tra l’altro, Merlo TF30.7CS si era già aggiudicato un altro premio molto importante: l’Innovation Award promosso dal Salone Internazionale delle Macchine per l’Edilizia 2022. Inoltre, tutti i sollevatori telescopici Merlo prevedono una struttura metallica posta all’esterno della cabina, sopra il tettuccio in vetro, al fine di raggiungere la massima protezione dell’operatore attestata dal livello di certificazione più severo in materia di protezione dell’operatore dalla caduta di oggetti, la normativa FOPS livello II.

A cura di Pier Luigi Scevola