Le pompe multistadio Franklin Electric utilizzate per il rilancio negli impianti di fertirrigazione

0
208

In vari impianti di fertirrigazione in Veneto (Italia) sono state installate circa 30 pompe multistadio Franklin Electric della Serie EH (orizzontali) ed Serie EV (verticali) per gestire il rilancio della miscela acqua e fertilizzanti dai serbatoi ai canali di distribuzione.

Sinergia tra acqua e nutrimento

In agricoltura, la tecnica della fertirrigazione sta prendendo sempre più piede in quanto permette di massimizzare l’investimento di materia prima (acqua e concimi idrosolubili) e minimizzare i rischi dovuti ai cambiamenti climatici. Si tratta, però, di un’applicazione che richiede molta precisione nella gestione di quantità (miscelazione) e tempi per distribuire il nutrimento necessario alle colture e richiede quindi un’elevata tecnologia a supporto dei processi. I vantaggi della fertirrigazione sono legati al minor impiego della mano d’opera con processi automatizzati di distribuzione del fertilizzante, basso impatto dovuto alla minor invasione del terreno con macchine agricole, miglior distribuzione dei fertilizzanti e gestione delle soluzioni di nutrienti e acqua in quanto ne vengono dispersi in minor quantità grazie alla precisione dell’impianto a goccia che agisce direttamente alla radice della pianta. Come ogni applicazione, presenta degli svantaggi; tra questi, ad esempio, la possibilità di applicare la tecnica alle sole colture irrigue e la necessità di un impianto tecnologicamente avanzato e quindi più costoso rispetto a quello tradizionale.

Alta qualità e tecnologia

Dati i requisiti tecnologici elevati richiesti dalla coltivazione in banchi di fertirrigazione (in serra o in terreno), tutti i componenti dell’impianto devono rispettare elevati standard qualitativi in termini di prestazioni, materiali e flessibilità. Le pompe multistadio Franklin Electric sono state scelte proprio per questo motivo. La costruzione in acciaio inossidabile garantisce una buona resistenza agli elementi fertilizzanti altamente corrosivi e l’affidabilità nel tempo, evitando così il fermo degli impianti per la sostituzione dei componenti. Le ottime prestazioni e l’ampia gamma di portate offerta, fino a 29 m³/h per le orizzontali Serie EH e fino a 120 m³/h per le verticali Serie EV, permettono una modulazione della pressione che incontra le esigenze di ogni tipo di impianto. È proprio la pressione dell’acqua, che permette di ottenere l’essenziale miscela liquida con i fertilizzanti, l’elemento principale per una buona crescita delle colture. Grazie all’elevata pressione la soluzione, ottimamente composta, può essere distribuita con micro-irrigatori nella giusta quantità per tutta l’estensione dell’impianto, garantendo ad ogni piantina il corretto apporto nutriente di cui ha bisogno.

Flessibilità per tutte le esigenze

Le pompe da rilancio hanno il compito di portare la miscela dai serbatoi all’impianto. Gli spazi a disposizione per il posizionamento delle pompe e le distanze da coprire per spostare il liquido non sono sempre gli stessi. Franklin Electric, offrendo una gamma completa di pompe e accessori, garantisce sempre la soluzione idonea ad ogni esigenza. Le pompe orizzontali permettono di salvaguardare lo spazio in altezza, mentre quelle verticali sono adatte in situazioni con poca superficie utile per l’installazione. A completamento della gamma di pompe, Franklin Electric offre anche un’ampia scelta di accessori, dai serbatoi di espansione, alle valvole di intercettazione e alle versioni alternative come la pompa orizzontale autoadescante o le pompe verticali collegate in serie per l’alta pressione. Non da ultimi, gli inverter DrivE-Tech e Drive-tech MINI permettono di sfruttare al meglio la tecnologia elettronica avanzata per migliorare ulteriormente il funzionamento delle pompe.

Collaborazione e territorio

Grazie alla collaborazione con Irrigazione Gastaldelli, che si è occupata di seguire anche le fasi di installazione degli impianti in loco, Franklin Electric ha fornito la giusta soluzione a realtà del territorio nelle provincie di Rovigo, Verona, Padova e Ferrara per circa dieci aziende di produzione agroalimentare: dalla frutta (principalmente pere e mirtilli) alla verdura, sia per coltivazioni in serra che in terreno.

Pompe multistadio orizzontali Serie EH

 

Design monoblocco compatto, robusto e resistente alla corrosione;

Efficienza e prestazioni eccellenti;

Piede di appoggio per un’applicazione flessibile;

Anello di rasamento flottante in PPS;

Albero motore sovradimensionato;

Giranti e corpi stadio in acciaio inossidabile;

Facilità di manutenzione;

Portata: fino a 29 m³/h (50 Hz);

Prevalenza: fino a 104 m (50 Hz);

Connessioni: aspirazione e mandata filettate Rp;

Massima pressione di esercizio: 10 Bar;

Massima temperatura ambiente: 40 °C;

Intervallo di temperatura del liquido: from -15 °C to -10 °C in base al materiale degli elastomeri / Max.: +90 °C per usi domestici (utilizzi previsti dalla norma CEI EN 60335-2-41) e +110 °C solo per usi industriali (utilizzi diversi da quelli previsti dalla norma CEI EN 60335- 2-41);

Tenuta meccanica Tipo E0 = Carbone / Ceramica / EPDM (certificata WRAS e ACS):

 

Pompe multistadio verticali Serie EV

 

Struttura compatta e solida;

Facilità di smontaggio senza attrezzi speciali;

Facilità di installazione, bocche in linea;

Tutte le parti a contatto con il liquido in acciaio inossidabile;

Boccola del corpo stadio in grafite per garantire la durata in caso di funzionamento a secco (EV 30-45-65-95);

Cuscinetto dell’albero e boccola di guida in carburo di tungsteno;

Materiali PPS (EV 1-3-6-10-15-20) / PTFE (EV 30-45-65-95) certificati WRAS;

Rimozione della tenuta meccanica senza smontare la pompa; per i modelli oltre i 4 kW non è necessario smontare il motore;

Anello di rasamento in acciaio inossidabile, sostituibile nel collo della girante;

Cuscinetto intermedio in carburo di tungsteno per controllare ed eliminare le vibrazioni e stabilizzare l’albero pompa con elevato numero di stadi;

Portata: fino a 115 m³/h (50 Hz);

Prevalenza: fino a 326 m a portata 0 m³/h (50 Hz);

Bocche di mandata e aspirazione: flange ovali e flange tonde, raccordi Victaulic e Clamp;

Intervallo di temperatura del liquido: da -15 °C a +120 °C;

Certificata per utilizzo acqua potabile;

Tenuta meccanica tipo E1 = Grafite / Carburo di silicio / EPDM (EN 12756 ex DIN 24960S;

Tenuta meccanica tipo BE1 (bilanciata) = Grafite / Carburo di silicio / EPDM (modelli 30-45-65-95);

Motore: fornite di serie con motori AEG Lafert fino a 45 kW.

Volete saperne di più su Franklin Electric? Visitate il nostro sito internet Soluzioni per l’agricoltura. Saremo comunque lieti di consigliarvi la soluzione più giusta per voi personalmente e senza nessun impegno.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here