Lanciato sul mercato italiano Retengo New

1818

Oltre a prevenire l’insorgenza di malattie, Retengo New, il fungicida BASF ad effetto AgCelence dedicato alla coltura del mais, contribuisce alla salute della pianta, supportando una migliore qualità e quantità della produzione. Un interessante appuntamento tecnico sulla coltura del mais, infatti, è stato organizzato dalla Divisione Agro di BASF Italia a Cassignanica di Rodano (MI). Orientato al tema della potenzialità della moderna agricoltura in termini di utilizzo razionale dei fattori produttivi, multifunzionalità e corretta integrazione tra mezzi produttivi e ambiente, l’evento ha inoltre rappresentato un’occasione unica per lanciare sul mercato italiano il fungicida Retengo New, la nuova soluzione BASF ad effetto AgCelence dedicata al moderno coltivatore di mais. Nel corso della giornata, diversi esperti del settore hanno condiviso con la platea, costituita da selezionati agricoltori della zona, gli aspetti fondamentali per un’ottimale gestione della campagna maidicola. Il Prof. Amedeo Reyneri dell’Università di Torino ha dato, per esempio, un quadro puntuale sull’evoluzione e l’innovazione nella tecnica colturale, mentre il Dott. Guido Bezzi, del Consorzio Italiano Biogas, ha parlato diqualità della biomassa e ottimizzazione dei fattori produttivi di fronte ad un’attenta platea. Il cuore dell’evento è stato rappresentato dalla presentazione di Retengo New: l’innovativo fungicida BASF in grado di esaltare le capacità produttive della pianta di mais. Le prove in campo hanno, infatti, dimostrato come l’impiego di questa soluzione incrementi il livello di resistenza della coltura del mais verso gli stress, oltre ad elevare l’accumulo delle componenti nobili della sostanza secca. I benefici di Retengo New ad effetto AgCelence sono ben visibili in campo, con un’eccezionale sanità della pianta e uno stay-green molto pronunciato, offrendo alla raccolta un prodotto di altissima qualità, ideale per scopi zootecnici e produzione di biogas. “In accordo con la nostra strategia orientata ai bisogni dell’imprenditore agricolo – ha dichiarato Alberto Ancora, Country Head Divisione Agro di BASF Italia – siamo fieri di offrire ai coltivatori di mais uno strumento sostenibile come Retengo New che permette di ottimizzare gli investimenti, esercitando un effetto positivo sulla resa”. Negli ultimi anni BASF ha, infatti, sviluppato e lanciato sul mercato mondiale una serie di agrofarmaci ad effetto AgCelence. Oltre a svolgere la propria azione di prevenzione delle malattie, questi prodotti superano la tradizionale frontiera della protezione delle colture in campo, orientandosi verso un incremento di qualità e quantità e generando nella coltura numerosi effetti positivi. “Il marchio AgCelence – ha concluso Ancora – apre la strada ad un’agricoltura di eccellenza, caratterizzata da piante sane ed efficienti e da operatori agricoli orgogliosi e soddisfatti”.