La tecnologia ad idrogeno di JCB al debutto internazionale

0
311

Il nuovissimo motore a combustione a idrogeno di JCB – la soluzione a zero emissioni di carbonio dell’azienda per le macchine edili e agricole – verrà svelato alla fiera Conexpo 2023 di Las Vegas nell’ambito dell’International Fluid Power Exposition (IFPE).

Il presidente di JCB Lord Bamford, che sta guidando personalmente il progetto per sviluppare la tecnologia a idrogeno di JCB, ha affermato: “Il team di ingegneri JCB ha fatto passi da gigante in un breve lasso di tempo per sviluppare un motore a combustione interna a idrogeno che alimenta già i prototipi di una terna e di un sollevatore telescopico. Come prima azienda di macchine movimento terra a sviluppare un motore a combustione alimentato a idrogeno completamente funzionante, sono lieto che ora siamo in grado di presentare questa tecnologia sulla scena internazionale”. 

All’avanguardia nel settore ambientale, sociale e di governance (ESG) per il settore delle macchine per l’edilizia, JCB è stata responsabile di una serie di innovazioni per il settore nell’ambito della sua strategia “Road to Zero”.
JCB ha sviluppato il primo mini escavatore elettrico a batteria al mondo ed è stata all’avanguardia nello sviluppo della tecnologia elettrica per soddisfare le richieste dei clienti di prodotti a zero emissioni di carbonio con la sua gamma E-TECH. Oggi JCB dispone della più ampia gamma elettrica disponibile nel settore delle costruzioni e l’esperienza dell’azienda in questo settore sarà in mostra alla fiera.

L’impegno di JCB per la riduzione delle emissioni risale a quasi 25 anni fa e i suoi ultimi motori diesel hanno già raggiunto una riduzione del 97% delle emissioni di NOx dal 1999 e del 98% del particolato. Oggi le macchine diesel di JCB emettono il 50% in meno di CO2 rispetto a quelle prodotte nel 2010. Anche la tecnologia dei motori diesel puliti di JCB sarà presentata allo stand di Las Vegas.