John Deere, le novità del management

0
797

John Deere ha annunciato importanti cambiamenti nel Senior Management dell’area europea. Dennis Docherty ha assunto la carica di Vice President, Agriculture & Turf Sales and Marketing, Europe, North Africa, Near & Middle East. Docherty succede a Christoph Wigger, a sua volta nominato Vice President Global Crop Care Platform della divisione Agriculture & Turf. Dal suo ingresso in John Deere nel 1998 Dennis Docherty ha ricoperto numerosi ruoli con crescenti responsabilità nella pianificazione strategica delle vendite e nel marketing per entrambe le divisioni chiave di Deere & Company, Construction & Forestry e Agricultural & Turf. Nel suo più recente ruolo di Director Ag & Turf Global Marketing Docherty ha supervisionato la pianificazione globale del portafoglio prodotti, incentrata su una gamma di prodotti e sistemi di produzione innovativi. I prodotti più importanti lanciati sotto la sua guida sono i nuovi trattori 5R, 6230R/6250R, 8400R e 9RX, sviluppati in funzione delle esigenze dei clienti europei. Il recente lancio delle trince semoventi della serie 9000 è un altro efficace esempio del suo approccio orientato al cliente.


Christoph Wigger ha assunto la carica di nuovo Vice President Global Crop Care. In questo nuovo ruolo Wigger si occuperà dell’ampliamento del portafoglio Crop Care con un’enfasi particolare sull’agricoltura di precisione, coerentemente con la strategia di rafforzamento della leadership di John Deere a livello globale in questo segmento di mercato. Wigger si occuperà inoltre della definizione di nuove strategie di crescita per le società di recente acquisizione come PLA, Mazzotti e King Agro, nonché dell’introduzione della tecnologia Blue River. Christoph Wigger è entrato in John Deere nel 1991 e ha ricoperto diversi ruoli di crescente responsabilità nei settori vendite e marketing. Negli ultimi 11 anni Wigger ha guidato con  successo l’evoluzione dell’organizzazione di vendita e marketing John Deere così come la strategia del Concessionario di Domani in Europa, nella CSI, in Nord Africa e nel Vicino e Medio Oriente. I suoi eccellenti successi professionali lo rendono una figura particolarmente adatta a un incarico di tale importanza strategica.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here