Il PneuTrac di Mitas

0
1201

Il nuovo concetto produttivo PneuTrac di Mitas, montato su un cerchio da 38”, è stato presentato alla stampa durante la fiera Agritechnica ad Hannover. Mitas ha già iniziato a testare la produzione anche su cerchi da 18”. I test stanno dimostrando gli evidenti vantaggi di questo innovativo prodotto: tra i più importanti, una maggiore impronta a terra, migliore stabilità laterale, ed aumentata forza trattiva con pressioni di gonfiaggio inferiori, se confrontata con i pneumatici standard. Mitas sta sviluppando questo nuovo concetto in collaborazione con Galileo Wheel Ltd.

“Mitas PneuTrac è sinonimo di maggiore produttività e minori costi operativi, grazie ai notevoli miglioramenti che permettono un più agevole trasferimento della forza trattiva sul terreno,” ha detto Andrew Mabin, direttore marketing e vendite di Mitas. “PneuTrac inoltre può essere montato su cerchi standard, senza bisogno di alcuna modifica,” ha aggiunto.

“Il nostro fine era quello di progettare un pneumatico con un’impronta a terra più larga e una pressione di gonfiaggio inferiore, che mantenesse però un’omogenea distribuzione della pressione stessa sul terreno e determinasse un minore compattamento. La risposta è Mitas PneuTrac,” ha affermato Alon Hayka, CEO di Galileo Wheel Ltd.

Mitas PneuTrac ha infatti un’impronta a terra maggiore del 53% rispetto ad un pneumatico standard, garantendo pertanto una maggiore forza propulsiva. Le pressioni di gonfiaggio inferiori ma omogeneamente distribuite si traducono in un minor compattamento del terreno. La stabilità laterale di Mitas PneuTrac raggiunge livelli impensabili se confrontata con i pneumatici standard, fino al 167% più alta.

“Mitas PneuTrac non è attualmente in commercio. Ci vorrà ancora del tempo, ma abbiamo tutte le tecnologie e il know-how per offrire questo innovativo prodotto su scala mondiale, dopo aver ultimato i test in tutte le condizioni di utilizzo,” ha concluso Mabin.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here