Fendt 211 Vario premiato per la sua innovativa tecnologia

0
151

Alla fiera agricola “Země živitelka” di quest’anno, nella città ceca di České Budějovice, la giuria ha assegnato il premio “Golden Ear” al Fendt 211 Vario. La fiera, che si tiene solitamente ogni anno, premia i migliori prodotti agricoli e le innovazioni in quattro categorie. Nel campo della tecnologia agricola, il trattore compatto Fendt, tra gli altri, è stato scelto come vincitore del premio.

Il Fendt 211 Vario è riuscito a convincere la giuria grazie all’esclusivo concetto Fendt DynamicPerformance, disponibile sul modello più potente della serie 200. Questo concetto permette di aumentare la potenza fino a 124 CV. I sensori registrano i dati di diversi componenti, come il raffreddamento o la climatizzazione del trattore, e forniscono automaticamente fino a 10 CV di potenza aggiuntiva quando necessario – in modo del tutto indipendente dalla velocità.

L’introduzione del concetto operativo FendtONE è un’innovazione chiave nell’ultima generazione della serie 200. Diverse funzioni in FendtONE Onboard e Offboard consentono di pianificare, organizzare e documentare meglio le operazioni della macchina e del personale. Ad esempio, i rapporti di lavoro in FendtONE vengono trasmessi direttamente dalla macchina al computer o al tablet dell’agricoltore e l’applicazione di fertilizzante, protezione delle colture e sementi viene documentata in tempo reale. Vengono registrate anche informazioni sulle macchine come il consumo di carburante, il carico e il tempo di lavoro. Questo aiuta a ottimizzare l’utilizzo delle macchine e a pianificare i lavori in modo efficiente. A lungo termine, una pianificazione efficiente riduce il consumo di carburante e di risorse operative.

Il ministro dell’agricoltura ceco Miroslav Toman, il cui ministero organizza l’Agrosalon, ha consegnato il premio a un rappresentante del partner commerciale Fendt Agromex. La giuria è composta da rappresentanti del Ministero dell’Agricoltura ceco, dell’industria agricola, degli istituti di ricerca e degli organizzatori della fiera.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here