Agritechnica: nuovo motore per FPT Industrial

0
1372

FPT Industrial espande ulteriormente la propria gamma di prodotti per applicazioni su macchine agricole e movimento terra con l’introduzione del nuovo motore R22, che verrà presentato  in anteprima ad Agritechnica (stand 01H113).

Sviluppato con un partner di lunga data, VM Motori spa, nel suo stabilimento di Cento, l’R22 segna l’ingresso di FPT nel settore delle piccole cilindrate per applicazioni off-road. Compatto ed efficiente, il nuovo motore a tre cilindri, con una cilindrata di 2.2 litri, eroga una potenza da 33 a 52 kW, offre intervalli di manutenzione fino a 600 ore e rispetta i limiti Tier 4B / Stage IIIB in materia di emissioni.

Grazie all’introduzione di questo nuovo motore, l’offerta di FPT per applicazioni off-road include ora propulsori con cilindrate da 2.2 a 20.1 litri e potenze da 33 a 606 kW.

“L’R22 è stato sviluppato per rinforzare la nostra offerta ai clienti nel segmento delle piccole cilindrate per applicazioni su macchine agricole e movimento terra”, ha affermato Massimo Siracusa, Vice President dello Sviluppo Prodotto di FPT. “Dotato di tecnologie all’avanguardia, come ad esempio l’iniezione Common Rail ad alta pressione, l’R22 garantisce elevata coppia e densità di potenza e, al contempo, bassi costi operativi e di manutenzione; il motore offre anche una vasta possibilità di personalizzazioni, in modo da poter soddisfare ogni richiesta dei clienti”.

Adatto per l’uso su macchinari con un peso lordo da 1.6 a 3.1 tonnellate, l’R22 ha un’architettura in linea con due valvole per cilindro e un turbo a geometria fissa con aftercooler e valvola Waste Gate in grado di erogare una coppia fino a 250 Nm.

L’innovativo sistema Common Rail, con una pressione di 1.600 bar, ottimizza la prestazione termodinamica del propulsore e assicura iniezioni precise durante tutto il ciclo.

L’efficienza dei consumi e la riduzione della rumorosità sono inoltre garantite da una camera di combustione sviluppata ad hoc, ottimizzando la posizione dell’iniettore e migliorando in questo modo il processo di combustione.

L’utilizzo di punterie idrauliche elimina la necessità di regolazioni e manutenzioni manuali; la copertura metallica anti-rumore posizionata nella parte anteriore del motore minimizza la rumorosità, migliorando in questo modo l’ambiente nel quale si trova l’operatore.

Le specifiche caratteristiche per applicazioni fino a 56 kW hanno fatto sì che FPT, per rispettare le norme sui limiti di emissioni, scegliesse l’adozione dell’EGR (Exhaust Gas Recirculation) e del DOC(Diesel Oxidation Catalyst), insieme a un Filtro per il Particolato che non necessita di manutenzione.

Questa soluzione compatta e attenta ai costi mette come sempre al primo posto le esigenze delcliente e le sue necessità operative. Un blocco motore, di tipologia a tunnel, estremamente rigido evita la necessità di adottare una coppa olio strutturale, consentendo in questo modo di avere un propulsore dalle dimensioni estremamente compatte, pari a 519 x 524 x 723 millimetri (lunghezza x larghezza x altezza). Questo comporta un elevato livello di flessibilità, oltre a un passo e un raggio di sterzata del macchinario agricolo molto ridotti. Infine, questo motore, il più compatto nel suo segmento, adotta candelette per l’avviamento a freddo.

Grazie ai collettori di aspirazione e scarico posizionati dallo stesso lato della testa cilindro (uniflow), viene ridotta la presenza di tubazioni attorno al motore, riducendo i vincoli di installazione; infine, tutti i componenti che richiedono attività manutentive sono posizionati sul lato sinistro del motore, facilitando in questo modo le operazioni di manutenzione da parte dell’operatore.

Flessibile e adatto a un’ampia gamma di applicazioni, l’R22 può essere personalizzato a seconda delle necessità dei clienti, grazie a una vasta scelta di opzioni, quali ventola, alternatore e opzioni di interfaccia trasmissione, differenti motorini di avviamento e prese di forza (PTO).

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here