Versatilità in primo piano per Challenger ad Agritechnica

0
1433

Lo sbarco ad Agritechnica dei ripuntatori Serie CH4700 di Challenger esalta la versatilità delle macchine Challenger. I più recenti ripuntatori Serie CH4700 sono stati costruiti per agricoltori che desiderano una macchina robusta, capace di resistere alla lavorazione di terreni duri e residui difficili e di restituire ai terreni estremamente compattati un potenziale di produttività ottimale.

I ripuntatori della Serie CH4700 sono studiati per l’aratura primaria e sono disponibili in tre modelli con cinque larghezze diverse. Presentano robusti e resistenti telai in acciaio con denti per impieghi pesanti, progettati per spezzare anche i residui di coltivazione più duri e penetrare a fondo nei terreni compattati, frantumandoli.

Secondo Cameron McKenzie, Product Marketing Manager, per la semina e l’aratura, con tre modelli in tre configurazioni e cinque larghezze diverse i ripuntatori della Serie CH4700 sapranno soddisfare le esigenze di qualsiasi impresa agricola e affrontare campi in qualunque condizione.

“Si tratta di ripuntatori molto robusti ed efficaci, in grado di sfruttare al meglio la potenza del trattore per allentare anche i terreni più compattati, facilitando così le successive operazioni di coltivazione e semina e consentendo alle piante di esprimere tutto il proprio potenziale”, osserva McKenzie.

Il modello CH4710 presenta un’intelaiatura rigida con attacco a tre punte ed è disponibile nelle versioni a cinque, sette o otto denti, per una larghezza operativa massima di 6 metri. Il modello CH4730-8, con un telaio a otto file largo 6 metri e completamente ripiegabile su se stesso, è un’unità ad alto rendimento molto agevole da controllare.

Per i contoterzisti e gli agricoltori che richiedono un trasporto su strada più comodo, è disponibile il modello CH4730-12, un’unità a dodici file con telaio ripiegabile al centro e larghezza di trasporto di 3,4 metri. Con dodici denti per una larghezza operativa di 9,14 metri è uno dei ripuntatori più grandi del settore.

L’assorbimento di potenza è di 25-35 CV per dente. La Serie CH4700 è quindi particolarmente adatta ai mezzi di grande potenza come i trattori cingolati Challenger, insieme ai quali vengono presentati ad Agritechnica.