Un altro prodotto autorizzato per la barbabietola

1565

Finalmente completato l’iter di autorizzazione per situazioni di emergenza fitosanitaria, il Ministero della Salute ha approvato in data 30.05.2014, l’impiego su barbabietola da zucchero di CLORTOSIP 500 SC (clorotalonil 500 g/l) di Sipcam per la difesa dalla Cercospora (Cercospora beticola). L’autorizzazione ha validitĂ  per 120 giorni dal 30 maggio al 27 settembre 2014. CLORTOSIP 500 SC previene i danni causati da Cercospora beticola. CLORTOSIP 500 SC si aggiunge ad ENOVIT METIL FL BETA, il solo formulato a base di Tiofanate Metile autorizzato per l’impiego su barbabietola da zucchero, che può essere immesso in commercio dal 1° giugno al 28 settembre 2014. CLORTOSIP 500 SC ed ENOVIT METIL FL BETA hanno dimostrato di essere i fungicidi piĂą efficaci attualmente disponibili per il controllo della cercosporiosi e la massimizzazione della resa in saccarosio. Vanno impiegati correttamente inseriti nella strategia di difesa ottimale che è stata validata dopo anni di prove dai centri di sperimentazione e dai tecnici operanti nel settore bieticolo.

La difesa dalla cercospora con CLORTOSIP 500 SC Il prodotto va impiegato con modalità preventive, dalla comparsa delle prime macchie, a distanza di 15-20 giorni. Le indicazioni di modelli previsionali affidabili possono essere utili suggerimenti per valutare ulteriormente l’avvio dei trattamenti e modularne opportunamente la cadenza. La dose di impiego per applicazioni da solo è di 2 l/ha; in miscela con prodotti efficaci ma a diverso meccanismo di azione e con attività citotropica e/o sistemica la dose può attestarsi su 1,5 l/ha. Sono consentite comunque un massimo di 2 applicazioni/anno con CLORTOSIP con un periodo di carenza (intervallo tra ultimo trattamento e la raccolta) di 21 giorni.

La difesa dalla cercospora con ENOVIT METIL FL BETA Il prodotto è dotato di marcata sistemia e va distribuito sull’apparato fogliare alla dose di 1,5 litri/ettaro assicurando una buona ed uniforme bagnatura. Al fine di ottenere il massimo dell’efficacia, anche grazie all’effetto della traslocazione sistemica del prodotto, va applicato su coltura in pieno vigore vegetativo e con area fogliare non compromessa da malattie. Per evitare l’insorgenza di fenomeni di resistenza, è consentito 1 trattamento all’anno con ENOVIT METIL FL BETA e preferibilmente in miscela con prodotti caratterizzati da diverso meccanismo d’azione. Il periodo di carenza (intervallo tra ultimo trattamento e la raccolta) è di 21 giorni.