L’evoluzione continua di BKT

1694

BKT, produttrice di pneumatici Off-Highway con sede a Mumbai, in India, nell’esercizio finanziario che è terminato il 31 marzo 2014 ha chiuso a quota 780 milioni di dollari di fatturato registrando negli ultimi cinque anni una crescita del 30% circa. Attualmente BKT detiene il 6% della quota di mercato mondiale di pneumatici nel settore Off-Highway, nei segmenti specialistici: macchine e attrezzature utilizzate in agricoltura, nel movimento terra, nel minerario, nel settore industriale, portuale, ATV e giardinaggio.

Un percorso lungo: BKT infatti avvia il suo primo impianto di produzione nel 1987 a Aurangabad, Western India. Dopo aver individuato un segmento nicchia per i mercati internazionali, nel 1995 avvia la produzione di pneumatici Off-Highway. Un percorso inoltre caratterizzato da una costante ascesa fino alla creazione del secondo stabilimento a Bhiwadi nel 2002. Nel 2003 inizia la produzione di pneumatici per ATV, giardinaggio e movimento terra, seguito dal lancio degli pneumatici radiali Agrimax nel 2004. Nello stesso anno avvia la produzione di stampi per pneumatici a Dombivali. Nel 2005 viene installato un impianto eolico che consente all’azienda di auto-produrre energia pulita e rinnovabile, e l’anno successivo viene inaugurato il terzo stabilimento a Chopanki. L’ultimo stabilimento costruito è quello di Bhuj e rappresenta un’ulteriore pietra miliare per BKT. Dotato di impianti all’avanguardia e con un’estensione di 300 acri, l’obiettivo è il raggiungimento di una produzione di 120.000 ton/anno quando sarà a pieno regime entro la fine del 2014. Bhuj è anche un brillante esempio di “fabbrica sociale” poiché ospita una housing colony per i dipendenti e le loro famiglie che vivono all’interno della comunità, in cui verranno costruiti un ospedale, una stazione dei vigili del fuoco, un grande centro sportivo e una scuola. Una conferma della filosofia dell’azienda, da sempre attenta al benessere e alla qualità di vita delle persone che vi lavorano.

Tutti gli stabilimenti di produzione di BKT, così come i processi di progettazione e sviluppo degli pneumatici, hanno ottenuto la certificazione qualità ISO 9001: 2000. BKT aderisce a tutti i più rigorosi standard internazionali in materia di parametri di produzione e controllo di qualità, in conformità con le normative in materia ambientale, tra cui la Direttiva Europea “REACH”. La società è inoltre certificata ISO 14001:2004, l’International Environmental Management System.

I prodotti BKT sono venduti in oltre 130 Paesi in tutto il mondo, attraverso una rete di distributori. Con oltre 7.000 dipendenti e un’ampia gamma di oltre 2.100 prodotti, destinati ai diversi segmenti di mercato degli pneumatici Off-Highway, BKT ha sempre tenuto fede alla propria vision: servire il mercato mettendo a disposizione pneumatici in grado di permettere ai clienti di raggiungere i loro obiettivi, garantendo le migliori performance. BKT mira a raggiungere 2 miliardi di dollari di fatturato entro il 2020. Un traguardo ottenibile attraverso il continuo sviluppo di nuovi prodotti studiati appositamente per le esigenze di ciascun segmento, un approccio commerciale strategico e determinato, visibilità e valore per il proprio brand, ispirato a modernità e alla percezione di un’azienda dinamica e solida. Oltre 25 anni di storia, cospicui investimenti nella Ricerca & Sviluppo, una profonda e condivisa etica sociale, un forte impegno nel rispetto dell’ambiente e dei diritti del lavoro, un costante orientamento al futuro, fanno di BKT un’impresa solida e strutturata dalle ottime prospettive di crescita, riconosciuta a tutti gli effetti, autorevole e qualificato punto di riferimento per un mercato complesso e altamente competitivo.