Motori Yanmar a sigla 4800

0
321

L’attività di ampliamento della gamma AC con motori che rispondono alla normativa antiinquinamento Stage 5 (normativa UE 2016/1628), continua con il motore Yanmar 3TNV86CT-MCR, con potenza massima di 28.5kW (38.8HP) @ 2.600giri, che andrà ad equipaggiare i nuovi trattori AC a sigla 4800, TTR 4800 HST, nella foto (nuovo isodiametrico sterzante, reversibile, a trasmissione idrostatica, opzionabile con cabina, destinato all’agricoltura specializzata e alla manutenzione civile) ed SP 4800 HST (isodiametrico a telaio articolato, monodirezionale, a trasmissione idrostatica, cabinato, destinato alla manutenzione civile di strade e spazi urbani) ed il Tigre 4800 F (nuovo sterzante a ruote differenziate, destinato all’agricoltura specializzata). Il reparto R&D Antonio Carraro ha optato quindi per un motore turbocompresso con una potenza di 38.8hp, che migliora la coppia e la disponibilità di potenza, rimanendo l’opzione più silenziosa ed economica in termini di risparmio carburante. Il motore Stage 5 è dotato di filtro anti-particolato e di sistema iniezione Common Rail, di valvola EGR raffreddata, per il ricircolo dei gas di scarico, e di un sistema di gestione elettronica, anche per il controllo del processo di rigenerazione del filtro anti-particolato senza fermi macchina. Con questa nuova implementazione, la partnership tra AC e Yanmar si consolida ulteriormente, offrendo alla clientela AC, la migliore opzione diesel per questa fascia di potenza, sia per prestazioni che per rispetto dell’ambiente.