La sostenibilità è un’opportunità

1380

Grande successo per il convegno “La distribuzione sostenibile degli agrofarmaci in vigneto alla luce delle nuove Direttive europee”, che si è svolto lunedì 26 marzo, nella seconda giornata del Vinitaly.

Mario Fregoni e Francesco Castellucci
Sala Respighi di Veronafiere gremita di produttori vitivinicoli e tecnici della filiera lo scorso 26 Marzo per il convegno La distribuzione sostenibile degli agrofarmaci in vigneto alla luce delle nuove Direttive europee. Di grande spessore e interesse pratico le relazioni (a cura di Aldo Ferrero, Paolo Balsari, Paolo Marucco e Francesco Vidotto, dell’Università di Torino; Pasquale Cetola, di Agrofarma; Davide Gnesini, di Unacoma), alle quali hanno fatto seguito una vivace discussione e un proficuo scambio di idee ed esperienze tra relatori e pubblico. Al centro delle riflessioni dei relatori, del moderatore prof. Mario Fregoni (a sinistra nella foto) e del Direttore Generale dell’Oiv – Organisation Internationale de la Vigne et du Vin- Federico Castellucci (a destra nella foto), che ha aperto i lavori, vi sono state due considerazioni fondamentali: l’adeguamento alle più recenti normative Ue in materia di sostenibilità dell’uso degli agrofarmaci e impiego di macchine irroratrici opportunamente tarate per ridurre l’inquinamento ambientale non deve essere visto come un’imposizione, bensì come un’opportunità per raggiungere l’eccellenza nelle produzioni vitivinicole. Ma al tempo stesso non deve essere perso di vista l’obiettivo della sostenibilità economica, irrinunciabile per un settore di tale peso economico nell’ambito del settore agricolo italiano. Il convegno, patrocinato da Agrofarma, è stato organizzato in collaborazione con Bayer CropScience, Caffini, Chimiberg,  Cifo, G.R. Gamberini, Makhteshim Agan Italia e Syngenta Crop Protection.