John Deere aggiorna la gamma dei trattori utilitari compatti

0
1427

La nuova Serie 2R di trattori utilitari compatti John Deere entra in commercio in sostituzione della precedente Serie 2020 e, oltre ad adottare una nuova denominazione in linea con quella adottata per la serie agricola, offre ora la nuova funzione Reverse Implement Option (RIO).

Derivata dalla gamma di trattorini John Deere, questa nuova opzione è una funzione extra di sicurezza che permette all’operatore di falciare in retromarcia quando necessario, ma solo premendo il pulsante RIO prima di invertire il senso di marcia.

I modelli a quattro ruote motrici 2025R, 2027R e 2032R, che sostituiscono il 2320, il 2520 e il 2720, sono alimentati da motori diesel Yanmar a tre cilindri in grado di erogare rispettivamente 24, 27 e 31 HP. Questi motori Stage IIIA producono minori emissioni inquinanti fornendo al tempo stesso più potenza, maggiore coppia e un minor consumo di carburante.

La trasmissione idrostatica a due velocità e doppi pedali fornisce una velocità massima di 22 km/h. I trattori sono inoltre dotati di guida idrostatica e cruise control sui due modelli più grandi. La gamma è fornita di serie con struttura di protezione antiribaltamento ROPS pieghevole a due montanti; in via opzionale è disponibile un allestimento con cabina deluxe, che presenta un indice di rumorosità di soli 85 dB (A).

Il piatto di taglio, installato in posizione centrale, include fra le opzioni un’unità di scarico posteriore  da 1,5 m e due unità di scarico laterale da 1,37 e 1,57 m, entrambe semplici da collegare e utilizzare. La tecnologia di attacco rapido AutoConnect permette all’operatore di agganciare il piatto e collegare la presa di forza automaticamente dal posto di guida, senza dover operare  manualmente sotto il trattore per collegare la PTO.

Ad aumentare la versatilità della nuova gamma, in affiancamento alla presa di forza standard sono disponibili in via opzionale un sollevatore anteriore e una presa di forza compatibili con il nuovo caricatore frontale John Deere H130, che sostituisce il modello 200CX. Il particolare design del caricatore permette un rapido collegamento di benne, forche pallet, lame e numerose altre attrezzature.

La capacità massima di sollevamento del sollevatore a tre punti è di 650 kg. Le operazioni di assistenza e manutenzione sono facilitate dal cofano ribaltabile; i trattori sono inoltre equipaggiabili con una vasta scelta di pneumatici per ogni tipo di utilizzo.