Gli ultimi nati di casa Fendt

0
200

Alla recente conferenza stampa sono state presentate le ultime novità di casa Fendt. Qui di seguito ne vediamo alcune

Si è tenuta in modalità mista il 26 agosto la tradizionale conferenza stampa di Fendt. Fendt appartiene al Gruppo AGCO che in questa occasione ha comunicato i risultati del secondo trimestre conclusosi il 30 giugno 2022: il fatturato netto del secondo trimestre è stato di circa 2,9 miliardi di dollari, con un aumento di circa il 2,3% rispetto al secondo trimestre del 2021. Nei primi 6 mesi del 2022, la produzione e le vendite al dettaglio dell’industria mondiale hanno subito un modesto calo rispetto ai livelli elevati dello scorso anno, dovuto principalmente alle limitazioni della catena di approvvigionamento. Ma tutto sommato, considerata la situazione, i risultati sono buoni.

Nel dettaglio, le vendite di trattori in Europa occidentale sono diminuite di circa il 10% nei primi sei mesi del 2022 rispetto ai livelli elevati del primo semestre del 2021. Il sentimento degli agricoltori è stato influenzato negativamente dal conflitto in Ucraina e dall’inflazione dei costi dei fattori di produzione, ma le previsioni di un reddito agricolo positivo in Europa occidentale dovrebbero sostenere un miglioramento della domanda di attrezzature al dettaglio nella seconda metà del 2022. «Sebbene molto dipenda dall’andamento della catena di approvvigionamento, prevediamo una forte domanda nel secondo semestre che sosterranno le vendite al dettaglio dell’industria per l’intero anno 2022. Queste dovrebbero essere superiori ai livelli del 2021 in Nord e Sud America e approssimativamente stabili in Europa occidentale» ha affermato il management del Gruppo.

E siccome “l’innovazione di oggi sono i guadagni di domani”, il Gruppo ha continuato a investire in ricerca e sviluppo e ha portato sul “podio” alcune delle sue ultime novità di casa  Fendt. Tra esse, regina è indubbiamente la settima generazione della serie Fendt 700 Vario (nella foto sopra), con la quale l’Azienda introduce una novità assoluta e amplia la gamma di potenza fino a 300 CV per applicazioni versatili. Il nuovo motore, la carreggiata opzionale da 60 pollici, il FendtONE onboard e offboard e la nuova generazione del caricatore frontale Fendt Cargo distinguono la serie come un vero tuttofare per il mercato mondiale. Per la prima volta, il 700  è disponibile con velocità fino a 60 km/h. Le innovazioni tecniche dei trattori di grandi dimensioni, come VarioDrive o l’innovativo concetto di raffreddamento, garantiscono una manovrabilità all’avanguardia in questa classe.

Per quanto riguarda le trince, con la Fendt Katana 850 l’Azienda entra nel segmento delle trince con potenza superiore a 800 CV. Innovazioni come il flusso del prodotto aggiornato, la ventola variabile con funzione di inversione e una nuova testata a 12 file soddisfano i requisiti necessari per elevate prestazioni. Dieci anni dopo la consegna dei primi modelli di Fendt Katana, Fendt amplia la gamma di trince con una nuova potente generazione.

Fendt Katana 850, trince con potenza superiore a 800 CV

Tra le mietitrebbie sono disponibili numerose novità per le macchine di grandi dimensioni della serie IDEAL di Fendt, a partire dal sistema automatico di gestione delle capezzagne VariotronicTI Turn Assistant per una lavorazione più precisa del terreno, passando per la nuova lunghezza e altezza del tubo di scarico, fino ai miglioramenti della cabina che aumentano il comfort del conducente.

Molte le mietitrebbie a scuotipaglia su mercato e Fendt ora presenta la Fendt Corus 500, una nuova serie di mietitrebbie nel segmento di potenza fino a 260 CV. Progettata come modello base per le aziende agricole europee che si affidano all’automeccanizzazione, la serie comprende nuovi modelli a cinque scuotipaglia con una larghezza di lavoro delle testate fino a 7,60 m e due diverse dimensioni di serbatoi per cereali e capacità di scarico.

Fendt Corus 500, una nuova serie di mietitrebbie nel segmento di potenza fino a 260 CV

Tra le irroratrici, la semovente Fendt Rogator 600 viene utilizzata principalmente su grandi superfici in Europa per l’applicazione di fitofarmaci e concimi. Per la stagione 2023, la guida dell’altezza della barra sarà ulteriormente ottimizzata, mentre nuovi attacchi per gli ugelli e la pulizia continua del serbatoio faciliteranno l’applicazione.

Nel “cantiere” della ricerca e sviluppo di casa Fendt vi sono progetti per l’utilizzo dell’idrogeno come fonte energetica e ulteriori sviluppi per il trattore elettrico, con l’idea di ampliare le potenze.

a cura di Maria Luisa Doldi