Efficienza e risparmio con l’elettricità

0
562

I nuovi atomizzatori elettrici  E-SPRAYER e le nuove trinciatrici E-MULCHER di Nobili hanno tecnologie fortemente innovative che consentono una migliore trasmissione e gestione della potenza dal trattore all’attrezzatura. Ne conseguono maggiore efficienza operativa, migliori risultati di lavoro e…considerevoli risparmi

Nobili ha presentato ad EIMA EDP un concetto innovativo di elettrificazione del sistema trattore e attrezzatura, nato dalla collaborazione tra il reparto di ricerca e sviluppo di NOBILI e CNH Industrial – Technology. Si tratta di una nuova tecnologia per gestire e trasmettere la potenza alle attrezzature che garantisce più efficienza, nuove funzionalità e completo controllo dei parametri di lavoro, tutto questo riducendo le emissioni.

In particolare, l’atomizzatore Nobili e la trincia Nobili E-MULCHER  sono le prime macchine completamente elettriche che utilizzano come unica fonte di energia un generatore presente sul trattore, collegato con una presa conforme agli standard AEF. In entrambe le attrezzature non sono presenti cardano, olio e moltiplicatori.

Fig.01 – E-SPRAYER, la prima irroratrice 100% elettrica, ha due motori elettrici indipendenti che azionano pompa e ventola e sono regolabili dalla cabina del trattore tramite ISOBUS. È dotata della nuova ventola brevettata NOBILI HF per alte prestazioni e minimi assorbimenti di potenza

 

E-SPRAYER è equipaggiata con un sistema di regolazione dell’irrorazione ISOBUS interfacciabile ai terminali delle trattrici. Il gruppo aria presenta la nuova ventola brevettata NOBILI HF che garantisce alte prestazioni e minimi assorbimenti di potenza. L’interfaccia in cabina consente di variare la velocità della ventola, ed occorre sottolineare che il regime di rotazione della ventola è regolabile fino a sei diverse velocità, permettendo di adeguare il volume d’aria erogata in funzione della vegetazione, riducendo al minimo la deriva. L’inversione del moto delle pale consente, inoltre, di pulire la griglia di aspirazione dell’aria dalle foglie che in alcuni casi possono ostruire il regolare flusso. A tutto ciò occorre aggiungere che l’assenza del cardano elimina definitivamente i limiti di sterzata all’uscita dei filari, inoltre i test eseguiti in vigneto evidenziano un risparmio di carburante fino al 34%.

Fig.02 – L’assenza del cardano elimina definitivamente i limiti di sterzata all’uscita dei filari

Fig.03 – E-MULCHER, grazie al motore elettrico per il rotore e ai due attuatori lineari per lo spostamento della testata di taglio, garantisce una trinciatura ottimale in ogni condizione

 

Il motore elettrico permette al rotore di mantenere costante il regime di rotazione, garantendo una trinciatura ottimale in ogni condizione. Se il sistema rileva uno sforzo eccessivo blocca automaticamente il moto del rotore, preservando l’integrità dei componenti. La possibilità di invertire il senso di rotazione del rotore permette alla trincia di adattarsi ai tipi e volumi di vegetazione, velocità di lavoro e aumentare la sicurezza dell’operatore anche in condizioni di taglio verticale. Grazie all’assenza del sistema idraulico, e quindi di tutti i componenti contenenti olio, E-MULCHER risulta compatibile con il lavoro in zone naturali sensibili come parchi ed altre aree protette. Inoltre, test eseguiti in campo hanno evidenziato una notevole riduzione della rumorosità ed un risparmio di carburante fino al 31%. E-MULCHER quindi, non solo lavora bene e può essere utilizzata anche in zone sensibili: consente di risparmiare una considerevole quantità di denaro che altrimenti andrebbe spesa per l’acquisto del carburante.

A cura di Pier Luigi Scevola

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here