Efficacia, rapidità e pulizia nella sostituzione e nel rispetto per l’ambiente

0
232

 

Fai Filtri offre un’ampia gamma di prodotti elementi filtranti e componenti per i settori aftermarket, oleodinamica, elettroerosione, separazione aria/olio e impiantistica industriale: best seller dell’azienda sono i filtri a cartuccia avvitabile Spin-On, la cui modalità di produzione è tenuta costantemente in aggiornamento. La famiglia Spin-On comprende una vasta gamma di filtri e cartucce per applicazione su linee di aspirazione, ritorno e mandata di impianti idraulici con filtrazione fino a 3 micron assoluti e portate fino a 600 i/min. Le caratteristiche specifiche del Spin-On rendono questi prodotti compatibili con oli idraulici e di lubrificazione, combustibili, acque glicole, emulsioni e buona parte dei fluidi sintetici. La peculiarità principale è la facile, rapida e pulita sostituzione della cartuccia intasata, che si rivela strategica quando le macchine interessate dall’intervento operano in contesti degradati e condizioni ambientali difficili.

Serie di filtri smontabili ESD

La continua ricerca dei migliori materiali, l’implementazione costante della produzione, i severi test e i controlli statistici uniti agli elevati standard qualitativi permettono a Fai Filtri di realizzare prodotti affidabili e altamente all’avanguardia. Ne è un esempio la serie di filtri smontabili ESD (foto sopra). A differenza dei tradizionali  Spin-on che a fine vita devono essere interamente sostituiti e smaltiti, grazie a una soluzione tecnica innovativa, negli ESD l’elemento filtrante è riciclabile: sia la flangia che il contenitore sono riutilizzabili e volti a coniugare il rispetto della natura con l’ottimizzazione dei costi di manutenzione e la praticità di utilizzo. Un’ altra peculiarità della serie ESD è l’intercambiabilità totale con i prodotti Spin-on di Fai Filtri o di altri produttori della famiglia “media pressione” (35 bar – 500 psi), senza alcuna modifica all’alloggiamento o alle connessioni originali; l’involucro del filtro è garantito per l’intera vita della macchina o dell’impianto su cui viene installato e l’elemento filtrante intercambiabile, dal design brevettato, è disponibile con molteplici varianti di setto filtrante e valvola di by-pass. Il sistema di apertura/chiusura dell’housing tramite giunzione a baionetta con dispositivo anti-svitamento spontaneo è realizzato attraverso un meccanismo di interazione cartuccia-involucro con domanda di brevetto depositata.

Serie BSD

La stessa facilità di utilizzo e di pulitura degli ESD si riscontra nella Serie BSD (foto sotto), composta dalle linee Fuel e Water Absorbing, destinate a carburanti e lubrificanti. Le loro caratteristiche sono innovative: neutralizzazione delle cariche elettrostatiche per prevenire micro-danni ai media filtranti, rivestimento epossidico di alcuni componenti metallici per una maggiore compatibilità chimica dei fluidi, guarnizioni in Viton per un corretto funzionamento durante l’intera vita del prodotto e massime prestazioni di tenuta.

Pensati per i moderni motori Diesel, i filtri BSD sono realizzati per permettere una protezione totale dei sistemi di iniezione: i propulsori moderni hanno raggiunto livelli di efficienza elevati grazie a sistemi altamente tecnologici di iniezione del carburante. All’interno di questi sistemi le dimensioni degli ugelli degli iniettori e l’elevata pressione di lavoro svolgono un ruolo fondamentale per una combustione completa, pulita ed efficiente. Per dispositivi di questo tipo è indispensabile che il carburante nel circuito sia totalmente privo di impurezze e i contaminanti solidi e l’acqua devono essere rimossi. Durante il viaggio del carburante Diesel dalla raffineria al serbatoio del veicolo sono previsti, però, numerosi travasi che potrebbero essere causa di contaminazioni dovute a particelle solide e acqua; queste particelle possono avere effetti dannosi sui componenti del motore e sulla sua funzionalità. Le linee di filtri spin-on Fuel e Water Absorbing sono pensate proprio per applicazioni come la filtrazione in-out dei grandi serbatoi di stoccaggio, pompe di carburante, avvolgitubo, sistemi mobili e sistemi stazionari. Inoltre, nel caso del WATER ABSORBING FILTER uno speciale media è in grado di trattenere elevate quantità d’acqua che contaminano il carburante.

 

­

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here