Protagonista della cogenerazione

1428

Un 2012 positivo per il Gruppo AB, che ha visto un aumento della produzione e messa in opera di nuovi impianti di cogenerazione (ben 297 contro i 137 dell’anno precedente), la gestione del doppio delle installazioni con il proprio service e la crescita in investimenti e dipendenti (superate le 500 unità).

L’obiettivo per il 2013 è quello di crescere ulteriormente a livello internazionale, consolidare i mercati già aperti e puntare su nuovi paesi emergenti in Sud e Nord America, Europa dell’Est ed Estremo Oriente proponendo nuove soluzioni per il mercato della cogenerazione da gas metano e biogas come la neonata “Linea Rossa”, una soluzione “downsizing” pensata per aziende agro-zootecniche con moduli a partire da 63 Kw. Le previsioni dell’azienda per l’anno appena cominciato prevedono anche un forte aumento della domanda di impianti nell’ambito industriale: l’aumento dei costi dei prodotti petroliferi e dell’energia uniti alla possibilità di rapido ammortamento, dell’autonomia energetica e dell’immissione in rete dell’energia prodotta rendono gli impianti prodotti dal Gruppo AB una soluzione “cost saving” ideale per ogni tipo di impresa energivora.

“Ripartiamo proseguendo sulla strada tracciata negli ultimi anni che hanno visto il Gruppo AB svilupparsi soprattutto grazie al valore del capitale umano presente in Azienda” – afferma Angelo Baronchelli, fondatore e presidente del Gruppo. “Anche per il 2013 l’obiettivo è quello di crescere a livello nazionale e internazionale, puntando su nuovi mercati emergenti e nuovi prodotti pensati per settori e realtĂ  sempre piĂą strategiche come la cogenerazione industriale e il comparto agro-zootecnico, dove AB vuole aumentare la propria presenza grazie alle opportunitĂ  della valorizzazione del biogas, diventando sempre piĂą il protagonista della cogenerazione a livello mondiale”.