Nasce SAME Delfino: concentrato di produttività 

0
786

Ingombri contenutissimi, comfort di livello superiore ed eccezionale versatilità: queste le carte vincenti del nuovi SAME Delfino, il trattore ideale per le lavorazioni agricole in spazi ristretti, nei filari, ma anche per la manutenzione del verde pubblico. Disponibile sia in versioni “open” con telaio di sicurezza abbattibile a due montanti anteriori, sia con confortevoli cabine ad alta visibilità a 4 montanti (specificamente progettate dal costruttore per queste macchine), il SAME Delfino viene offerto anche in versione ribassata con pneumatici posteriori da soli 20″, per una migliore agilità nelle lavorazioni sotto-chioma. La grande capacità di trazione e le opzioni di configurazione estremamente ampie rendono il SAME Delfino piccolo solo nell’aspetto esteriore: le caratteristiche tecniche, le dotazioni meccaniche e le prestazioni non hanno infatti nulla da invidiare ai “fratelli” più grandi. Infatti, dal campo aperto alle lavorazioni specializzate il Delfino assicura la più ampia gamma di impiego nella classe di riferimento. Grazie al miglior rapporto peso/potenza della categoria, il Delfino 60 si propone come la miglior soluzione quando è necessario ridurre al minimo il compattamento del terreno. Le vibrazioni ai minimi termini, la rumorosità contenuta e una sapiente progettazione degli interni, con il volante a piantone telescopico e comandi altamente ergonomici, assicurano un lavoro sempre confortevole. L’ampio posto di guida e il potente impianto di climatizzazione contribuiscono ad accrescere il comfort a bordo, così come il rinnovato design appaga l’occhio più esigente.

I SAME Delfino montano un nuovo motore estremamente compatto, ma con una cilindrata generosa e un impianto di iniezione Common-Rail a controllo elettronico, che eroga 51 CV sui Delfino 50 e 59 CV sui Delfino 60. L’erogazione della coppia motrice è stata programmata espressamente per l’impiego agricolo, le applicazioni municipali e la manutenzione del verde. Grazie ai 2.200 cm3 di cilindrata complessiva, il regime massimo di rotazione è stato contenuto in soli 2.600 giri/min, a tutto vantaggio dell’affidabilità e della parsimonia nei consumi, mentre la coppia massima è disponibile già a 1,600 giri/min. La conformità allo Stage V, ottenuta con l’adozione di un catalizzatore DOC e di un filtro antiparticolato DPF passivo (entrambi esenti da manutenzione) assicurano un’attenta salvaguardia dell’ambiente, senza peraltro comportare oneri aggiuntivi nell’impiego della macchina.

Una trasmissione con 12 rapporti sia avanti che indietro (che diventano 16+16 con il super-riduttore), robusta, affidabile e completamente sincronizzata permette ai SAME Delfino di esprimere la massima performance in tutte le situazioni. I comandi a leva del cambio sono collocati in posizione ergonomica, sotto al volante. La velocità massima di 30 km/h, raggiunta con il motore a regime ridotto, comporta una guida confortevole nei trasferimenti e nei trasporti su strada: all’opposto, con il super-riduttore è possibile lavorare, con il motore al massimo regime, a soli 260 metri all’ora. L’elevato angolo di sterzo assicura una grande manovrabilità, mentre la capacità di trazione rimane eccellente anche in condizioni precarie, grazie al bloccaggio simultaneo dei differenziali, inseribile con un pulsante.

In virtù di una dotazione di prim’ordine, i Delfino possono lavorare proficuamente con moltissime attrezzature mosse idraulicamente. La versione base comprende una pompa da 30 l/min dedicata al sollevatore posteriore da 1.200 kg di capacità e ai distributori (fino a 6 vie), mentre un secondo impianto autonomo da 15 l/min per la guida idrostatica garantisce leggerezza e manovrabilità della macchina anche a basso regime motore e con carichi gravosi. Il sollevatore posteriore con controllo di sforzo e posizione permette l’esecuzione delle lavorazioni più impegnative con massima fluidità.

Diverse sono le configurazioni disponibili per la PTO posteriore, con la possibile selezione tra i diversi regimi tramite un comando dedicato al posto di guida. La disponibilità del sollevatore anteriore da 600 kg, abbinabile alla PTO con innesto a controllo elettroidraulico, nonché della PTO ventrale a 2.000 giri/min, ne ampliano e completano la versatilità.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here