Le innovazioni Celli ad EIMA 2021

0
209

Ad EIMA International 2021 Celli ha presentato le principali novità della propria gamma di attrezzi che ad oggi conta circa 100 modelli di 10 tipologie differenti.

Dopo l’anteprima di EIMA Digital Preview, ha debuttato ufficialmente Idra: un “nuovo progetto” per la trinciatura di paglia, stocchi di mais, soia, erba, foglie di bietola e terreni a set-aside. Idra è progettata per trattori di 70 – 100 HP per il cui migliore abbinamento i progettisti Celli hanno appositamente studiato trasmissione e rotore. Idra è dotata di controcoltelli superiori smontabili e sostituibili. Con larghezze di lavoro di 2 metri e di  2,85 metri, Idra sarà disponibile nelle versioni, fissa e spostabile caratterizate dallo stesso cofano, studiato per rendere la macchina maggiormente flessibile.

 

Il Padiglione 25 – Stand A22 dell’EIMA ha ospitato anche Evo P-F, fresatrice pieghevole sviluppata per lavorare terreni di grandi estensioni con trattori fino a 450 HP. Rispetto alla Super Tiger 360 P, che prima della produzione di Evo P-F era il modello più grande della gamma di fresatrici Celli, Evo P-F si caratterizza per ancor maggiori prestazioni in termini di resistenza e precisione di lavorazione grazie alle numerose innovazioni introdotte a livello di geometrie e di struttura: dalla carpenteria ai castelli e ai telai, completamente riprogettati, fino all’impianto idraulico, totalmente rivisto, e ai nuovi perni della barra livellatrice. L’impiego di materiali come Hardox (per i vomeri) e HDPE (polietilene ad alta densità) per le protezioni, conferisce maggiore resistenza all’usura e un minor attrito di lavorazione. Inoltre, Evo P-F può essere equipaggiata anche da baulatore, semplicemente sostituendolo ai rulli, consentendo così di effettuare differenti tipi di lavorazione con un’unica macchina. Da poco presentata sul mercato, Evo P-F ha già “conquistato” gli agricoltori australiani e neozelandesi.

Nell’ottica della polifunzionalità, Celli ha presentato anche una soluzione combinata formata dalla vangatrice G190, l’erpice rotante Ranger e una seminatrice elettrica pneumatica: una combinata in grado di effettuare tre differenti tipi di lavorazione in un unico passaggio con un notevole risparmio di tempo e di risorse per l’operatore. Oltre a tutto ciò consente un minor consumo di carburante, quindi una lavorazione più sostenibile.

Tra le novità Celli esposte ad EIMA, Lothar/P, interrasassi pieghevole combinato con modulo baulatore: quest’ultimo, montato al posto dei rulli posteriori, crea baulature che costituiscono per le coltivazioni di ortaggi dei letti di semina ideali.

 

 

Non poteva mancare un attrezzo della linea “bio”: la fresatrice fissa Pioneer 140 Bio creata per lavorare secondo i dettami dell’agricoltura biologica. Pioneer 140 Bio sta riscuotendo grande successo specialmente all’estero, dalla Francia alla Germania fino ai paesi scandinavi. Ad EIMA è stata presentata con soluzioni ulteriormente innovative che consentono una lavorazione minimale del terreno (da 3 a 9 cm di profondità) grazie a zappe che, per effetto dall’apertura maggiorata dello scudo mobile posteriore, fanno ricadere il tagliato al suolo così che possa fungere da compost.

Lo stand Celli ha ospitato anche la nuova EV, fresatrice a spostamento laterale progettata per la lavorazione interfilare in vigneti e frutteti per trattori fino a 100 HP. La nuova EV prende spunto dalla performante fresatrice fissa E, sulla quale sono state introdotte numerose novità e migliorie, come: il sistema di attacco del castello, del martinetto idraulico per lo spostamento laterale della fresa, l’albero di grande spessore del rotore e le ampie protezioni laterali.

Tutto ciò per garantire maggiore robustezza e prestazioni più elevate, oltre a rendere più agevole la manutenzione. Il modello esposto ad EIMA era dotato di spostamento idraulico con comando manuale ma è prevista anche la realizzazione di una versione a spostamento automatico, con comando a tastatore meccanico.

A cura di Pier Luigi Scevola

Guarda il Video

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here