Zephir: elevato flusso d’aria e recupero del prodotto 

0
431

Zephir è un modernissimo atomizzatore appositamente costruito da Ricosma per eseguire trattamenti fitoiatrici nei vigneti utilizzando un elevato flusso d’aria, la cui generazione viene effettuata con sistemi a basso assorbimento di potenza. Altra caratteristica fondamentale di Zephir consiste nella capacità di recuperare il prodotto che non raggiunge la parte da irrorare. Inoltre, offre grande maneggevolezza nelle svolte a fine filari e ottima stabilità.

Zephir consente di lavorare due filari completi per ogni transito con larghezze di almeno 2 metri e massimo di 3 metri. Anche la distanza fra ciascuna capsula irroratrice può essere regolata indipendentemente, da 0 fino a 1,20 mt, a discrezione dell’operatore in base all’entità della vegetazione da trattare. Anche le paratie possono essere regolate, modificando la loro altezza da terra.

L’ampiezza verticale di lavoro è di 2,10 metri, con possibilità di chiudere singolarmente i getti qualora l’apparato fogliare sia limitato come, per esempio, ad inizio stagione. Per una maggiore precisione e per un maggiore comfort dell’operatore, tutti i movimenti della macchina vengono gestiti idraulicamente tramite elettrodistributore collegato ad una scatola elettrica posta nella cabina del trattore.

Il sistema di ventilazione è alimentato idraulicamente da 4 eliche del Ø di 600 mm poste su ciascuna delle 4 paratie e la quantità di aria può essere regolata. Ogni paratia produce un flusso d’aria alle proprie estremità di 28000 mc/h. Il recupero del prodotto che non raggiunge il bersaglio avviene per coesione tramite lamelle di materiale plastico. Il prodotto intercettato viene filtrato e inviato nuovamente nella cisterna principale.

Zephir è equipaggiato con due pompe a membrane da 150 lt/min, una per la mandata e l’altra per l’aspirazione del prodotto recuperato. Nella cisterna in polietilene da 1000 lt o 2000 lt sono montati due potenti miscelatori che mantengono costantemente miscelato il prodotto la cui distribuzione viene controllata automaticamente da un computer che rileva, inoltre, la percentuale e la quantità di prodotto recuperato. La dotazione standard prevede cisterna lavacircuito e lavamani.

L’aggancio al terzo punto del trattore garantisce un’elevata stabilità anche in terreni collinari e il nuovo sistema sterzante con doppia articolazione permette un raggio di sterzata molto contenuto: solo 2,10 metri.

Altra importante particolarità di Zephir è di richiedere un assorbimento di potenza ridotto: i consumi di gasolio sono di 6,2 litri/ora (dati rilevati in vigneto).

A cura di Pier Luigi Scevola

Guarda il Video