Vent’anni di trattori Claas a Le Mans

522

Il 23 febbraio 2003 è una data importante nel mercato mondiale delle macchine agricole: Claas non è più solo specialista di macchine per la raccolta ma anche fornitore di una gamma completa di trattori standard e specialistici, incluso lo Xerion, il trattore Claas made in Harsewinkel.

Così, dopo l’acquisizione delle quote di maggioranza di Renault Agriculture cui seguirà l’acquisizione completa nel 2008, con una gamma di prodotti completa, Claas ha potuto esporre all’Agritechnica 2003 una “linea completa di prodotti moderni” con trattori standard e specialistici, la mietitrebbiatrice Lexion 500, la trincia Cougar e lo Xerion di ultima generazione. La fine del 2003 ha dato il via anche allo sviluppo del  trattore Axion 800.

I nuovi trattori Arion e Axion prodotti a Le Mans hanno aperto la strada a numerose innovazioni pluripremiate: il terminale Cebis per l’Axion e successivamente anche per gli Arion 500 e 600, la cabina Panoramic per l’Arion 400, Telematics per la gestione della flotta, l’Axion TerraTrac – trattore semicingolato con sospensioni integrali- e Cemos, sistema di assistenza all’operatore e di ottimizzazione dei processi basato sul dialogo e sull’autoapprendimento per l’Arion e l’Axion Cmatic.

Questi e altri successi possono essere attribuiti a un team di sviluppatori con sede presso i siti Claas di tutto il gruppo, il cui obiettivo primario è costruire i trattori più efficienti e produttivi. L’esperienza nella cingolatura TerraTrac e nell’intelligenza di sistema e di processo Cemos presso la Claas Industrietechnik di Paderborn si combina con l’esperienza nell’elettronica della Claas E-Systems di Dissen e con le capacità di sviluppo di trattori standard a Vélizy. Insieme, sono già impegnati nella ricerca e nello sviluppo della prossima generazione di trattori di Le Mans.

Claas sta anche introducendo processi produttivi all’avanguardia e postazioni di lavoro ergonomiche. Dal 2003 sono stati completati progetti di modernizzazione per un valore di oltre 80 milioni di euro. Il più grande e importante di questi è stato l’iniziativa Claas Forth che ha portato la produzione a un nuovo livello. Lo stabilimento di Le Mans è ora uno dei più moderni al mondo, con sistemi di trasporto senza conducente (noti come veicoli a guida autonoma o AGV) e intelligenza artificiale (AI) nella logistica.

Oggi la Claas Tractor di Le Mans produce oltre 60 modelli diversi con potenze da 75 a 445 CV, dai trattori semplici per i mercati con normative emissioni meno severe, come il Turkmenistan o l’Africa, all’Arion 400, destinato principalmente al mercato Europeo, all’Axion 900 TerraTrac, trattore di grandi dimensioni ad alta tecnologia per il mercato globale. Oggi lo stabilimento di Le Mans esporta trattori in 80 Paesi del mondo, Nord America compreso.

A cura di Pier Luigi Scevola