Trinciatrici ideali per frutteti, uliveti e grandi aree verdi

0
295

 

La trinciatura delle ramaglie di potatura apporta al terreno una grande quantità di sostanza organica, elemento fondamentale “per la vita” e la fertilità del terreno. Analogamente la bonifica tramite trinciatura di aree occupate da cespugli e rovi, non solo consente la messa coltura del terreno ma apporta ad esso sostanza organica quindi nutrienti per le coltivazioni. Questi lavori di trinciatura richiedono però l’impiego di attrezzature di grande affidabilità ed efficacia.

Questo è il caso della gamma Triturator BVL serie 1000 di Nobili: trinciatrici applicabili ai tre punti del sollevatore posteriore, appositamente congegnate per la trinciatura di grandi volumi di potatura di grosse dimensioni, di cespugli nonchè per la bonifica e la manutenzione di grandi aree verdi.

Le Triturator BVL serie 1000 sono realizzate con componenti superdimensionati, hanno mazze pesanti, supporti dentati, tre controcoltelli ed un’alta velocità di rotazione per assicurare un taglio molto efficace ed una qualità di trinciatura ottimale, anche delle ramaglie con legna di diametro considerevole.

Durante il lavoro le Triturator  BVL serie 1000 appoggiano su un rullo posteriore a fondelli smontabili con possibilità di inserire come accessori i denti di raccolta. Inoltre, sono provviste di castello di attacco con due posizioni di lavoro che, abbinato allo scorrimento laterale assiale idraulico, ne permette un grande spostamento laterale. Oltre a tutto questo, la doppia cofanatura garantisce massima robustezza e sicurezza in lavoro.

Nobili propone le Triturator  BVL serie 1000 in 4 modelli dalla larghezza di lavoro compresa tra 1770 e 2370 mm. Grazie allo spostamento laterale coprono larghezze comprese tra 1945 e 2550 mm. Richiedono l’impiego di trattori con potenza di 70-130 CV.

A cura di Pier Luigi Scevola