Tecnologia e sentimento al TalentWERK di Fendt

0
195

Fendt ha inaugurato la nuova officina di formazione per apprendisti, il TalentWERK, con un numero programmato di 36 posti ogni anno, messi a disposizione per gli apprendisti che potranno accedere alle tecnologie delle nuove modernissime macchine Fendt.

Le immagini delle macchine Fendt e gli accenti verdi dell’officina di 1300 m² mostrano immediatamente che il TalentWERK appartiene al mondo Fendt. Le postazioni di lavoro su torni e fresatrici, le attrezzature di saldatura nonchè le stazioni di disegno su cui si eserciteranno gli apprendisti Fendt sono dotate delle tecnologie più moderne. I progetti di costruzione digitali possono essere caricati direttamente sul terminale digitale tramite la rete e gli apprendisti Fendt possono controllare anche i parametri di funzionamento delle macchine Fendt la  cui manutenzione viene spiegata tramite un video di formazione direttamente sul terminale.

“Gli apprendisti di Fendt passano in media attraverso 20 reparti diversi, dalla produzione alla tempra e persino al nostro laboratorio materiali. A partire dal secondo anno di apprendistato, trascorrono circa il 50% del loro tempo lavorando in fabbrica”, ha spiegato Ingrid Bußjäger-Martin – Managing Director Finance e IT Fendt. “L’apprendistato è un periodo formativo, perché le competenze apprese costituiscono la base per l’intera carriera. Il tasso di completamento del 100% e il fatto che la maggior parte degli apprendisti rimanga fedele a noi confermano il nostro approccio. Oltre all’insegnamento delle competenze, tuttavia, anche l’esperienza della nostra cultura – lo spirito Fendt – è molto importante per noi.”

Oltre agli apprendistati di meccanica, logistica di magazzino, tecnico meccatronico e impiegato industriale, il TalentWERK nella nuova sede di Marktoberdorf prevede anche la figura di specialista informatico per reti digitali/sviluppo di applicazioni/integrazione di sistemi. Già nel 2021 era stata introdotta la figura dello specialista in tecnologia dei metalli – tecnologia di assemblaggio mentre il programma di formazione per progettista tecnico di prodotti è stato introdotto nel 2017.

“Possiamo formare fino a 36 giovani per anno e promuovere i loro talenti. È proprio questo il significato del nuovo nome dell’ex laboratorio di formazione, TalentWERK”, spiega Simon Mößmer, responsabile della formazione Fendt. Ciò include non solo le competenze pratiche, ma anche l’auto-organizzazione. “Anche qui abbiamo il nostro distributore centrale di utensili, proprio come nella produzione. Gli apprendisti sono responsabili della gestione dei propri utensili e questo funziona molto bene”, afferma soddisfatto Simon Mößmer.

Per celebrare la giornata di inaugurazione della nuova sede del TalentWERK, gli apprendisti Fendt e gli ospiti hanno liberato in cielo palloncini di auguri. Un’iniziativa che ha fatto sì che per ore si potessero vedere palloncini in volo nell’area circostante.

Gli apprendisti Fendt sono stati attori di un’altra importante iniziativa: le macchine e gli attrezzi dismessi dalla vecchia sede sono stati messi all’asta e il ricavato è stato donato.

“I nostri apprendisti volevano donare il denaro alle vittime dell’alluvione nella Valle dell’Ahr e hanno organizzato loro stessi l’asta proprio a questo scopo” ha riferito Simon Mößmer, visibilmente orgoglioso. L’asta ha raccolto 26.600 euro, per la buona causa.

A cura di Pier Luigi Scevola