Semplicità d’uso e grande tecnologia per ottimizzare l’irrorazione

0
352

L’irrorazione eseguita al momento giusto con una macchina dalle prestazioni elevate è fondamentale per garantire la massima efficienza del prodotto. Infatti, intervenire rapidamente con una macchina ad alte prestazioni, semplice e affidabile è garanzia di ottenere un ottimo risultato, di lavorare in sicurezza e con grande efficienza. L’irroratrice Kuhn Lexis è stata progettata per offrire la massima produttività e allo stesso tempo la massima semplicità d’uso. Inoltre, grazie al serbatoio da 2400 o 3000 litri e una barra che va da 18 a 28 metri, Kuhn Lexis si propone per una vasta gamma di impieghi, sia nell’azienda mista che nelle grandi aziende sino alle aziende di contoterzismo. Con una lunghezza da attacco ad asse di 4 m e un’altezza di 3 m (con la barra da 21 m), l’irroratrice Kuhn Lexis risulta molto compatta semplificando così l’ingresso nei campi e consentendo di manovrare in poco spazio. Elemento quest’ultimo molto utile per le operazioni di retromarcia negli angoli dei campi. Inoltre, la forma del serbatoio è stata progettata appositamente per integrare la barra nel design e quindi: le nuove barre MTS2 e MEA2 non entrano in contatto con la cabina del trattore. Oltre a ciò, occorre considerare che l’altezza ridotta dell’irroratrice trainata Lexis rende il cantiere, costituito da trattore e irroratrice, più stabile consentendo di  guidare su strada ed entrare nei campi in condizioni di sicurezza.

Il serbatoio principale dell’irroratrice Lexis è stato progettato e collocato adiacente al telaio al fine di ottenere un baricentro il più basso possibile e garantire la massima stabilità. Lo studio del layout del serbatoio ha visto la collocazione profonda del pozzetto per consentire di scaricare il serbatoio in modo ottimale, indipendentemente dalla pendenza del campo. Inoltre, il sistema di miscelazione quadridimensionale garantisce una miscela omogenea, senza formazione di schiuma, durante tutto il processo d’irrorazione. La posizione centrale del serbatoio di risciacquo da 320 litri sull’asse permette all’irroratrice Lexis di mantenere un buon equilibrio in qualsiasi condizione. Infatti il baricentro resta lungo l’asse, indipendentemente dal livello del serbatoio. Oltre a tutto questo, l’irroratrice Lexis è molto facile da usare grazie a sistemi sinergici i cui comandi sono tutti raggruppati sul quadro di comando intelleggibile ed ergonomico. Lexis adotta barre in alluminio: le barre MEA2 e RHPA sono realizzate in alluminio dalla densità tre volte inferiore a quella dell’acciaio, ciò mantiene leggera la struttura e protegge i componenti dell’irroratrice. Inoltre, le barre in alluminio assicurano lunga durata poichè insensibili alla corrosione e all’aggressione degli agenti chimici. Infatti, dal 1986 Kuhn usa l’alluminio per produrre barre anche lunghe più di 18 metri. Sulla gamma Lexis è disponibile anche la barra in acciaio MTS2. Per assicurare i migliori risultati di lavoro, Lexis è dotata di sospensioni delle barre d’irrorazione. La sospensione Trapezia, appositamente progettata per la barra MTS2, è monitorata da due aste e due molle e ha la correzione dell’inclinazione meccanica e automatica. Per le applicazioni più specializzate è disponibile un correttore d’inclinazione idraulico. La sospensione Equilibra, specifica per le barre MEA2 e RHPA, grazie a biellette a pendolo fornisce un sistema di assorbimento degli urti che permette alla barra di restare perfettamente parallela al suolo durante la guida su terreni accidentati. Questo anche grazie a due ammortizzatori che smorzano e limitano i movimenti verticali e ad un sistema indipendente anti-colpo di frusta che protegge la barra nelle curve o durante l’accelerazione e la frenata.

Kuhn Lexis si avvale di modernissime soluzioni per la gestione del funzionamento al fine di garantire la massima efficacia dell’irrorazione. Si tratta delle soluzioni Agricoltura 4.0 Isobus DPAE con terminali CCI 800 e CCI 1200. Le applicazioni Isobus consentono di controllare l’irroratrice Lexis dal terminale Isobus del trattore nella cabina, con i terminali CCI 800 o 1200. Tutte le informazioni sull’irrorazione vengono visualizzate sullo schermo e possono essere regolate in base alle esigenze operative ed alle preferenze dell’operatore. L’unità di controllo Isoclick consente di mantenere il controllo delle funzioni operative ad alta velocità. Il sistema d’irrorazione di precisione AutoSpray consente di lavorare con grandissima precisione, alla velocità d’avanzamento desiderata. L’operatore non deve più preoccuparsi della pressione rispetto a numerosi parametri (dose, velocità e di dimensioni della gocciolina), bensì semplicemente indicare sul terminale Isobus la dose e le dimensioni della gocciolina desiderata. Il sistema AutoSpray, oltre ad essere molto preciso sulla qualità dell’irrorazione, integra le seguenti funzioni:

– Circolazione continua per un adescamento istantaneo e otturamenti limitati

– Disattivazione ugello per ugello in modo da limitare la sovrapposizione al minimo indispensabile

– Possibilità di gestire, a livello di barra, dosi a rateo variabile.

L’irroratrice Kuhn Lexis in un design semplice racchiude sistemi di alta tecnologia ma di facile utilizzo.

A cura di Pier Luigi Scevola

Guarda il video della Lexis 

Guarda il video del sistema AutoSpray

Guarda il video del sistema TrackAssist