Seminatrici leggere ma molto precise e veloci

0
263

Il nuovo elemento di semina Kosma, che Kuhn propone per la semina convenzionale con terreno finemente preparato, è molto leggero e consente un’elevata velocità e una grande precisione di semina. Si avvale di soluzioni di semina e distribuzione con 2 ruote di profondità, che consentono una profondità di semina costante al fine di ottenere una germinazione ottimale, e di un’unità di distribuzione capace di realizzare una spaziatura dei semi molto precisa. Inoltre, dispone dell’intera gamma di accessori presenti nelle altre seminatrici di precisione Kuhn: modulazione della dose fila per fila, chiusura della fila via GPS o manuale, regolazione del dosaggio dei semi direttamente dalla cabina, ecc. Per la migliore semina nelle più diverse situazioni, Kuhn Kosma è proposta con telai differenti.

I telai TD e TS realizzati per meglio rispondere alle esigenze di contoterzisti e cooperative

Le seminatrici Kosma TD e TS hanno un telaio semplice e robusto a 6 file con una tramoggia per il concime da 950 litri in combinazione con assolcatori a disco. Il peso ridotto e il loro montaggio compatto limitano lo sbalzo, il che permette di utilizzare trattori compatti con il risultato di avere anche una maggiore agilità nelle manovre in cappezzagna. Inoltre, si ottiene una minore compattazione del terreno, soprattutto dei terreni leggeri e poco portanti. Nel dettaglio: Kosma TS pesa 450 kg (il 22% in meno di Kuhn Maxima 3 TS); A sua volta, Kuhn Kosma TD pesa 380 kg (il 18% in meno di Kuhn Maxima 3 TD).

Telaio R specifico per la bieticoltura

Questo nuovo telaio pieghevole dal peso contenuto è stato realizzato la semina di barbabietola da zucchero, colture orticole, colza. Kuhn Kosma R è più leggera di 300 kg rispetto alla Kuhn Maxima 3 R e ha una larghezza di lavoro di 6 m. È disponibile nella versione a 8 file (ideale anche per la semina del mais) o nella versione a 12 file con una distanza tra le file di 45 o 50 cm. Le seminatrici Kosma TD, Kosma TS e Kosma R sono disponibili con azionamento meccanico oppure elettrico per soddisfare i requisiti dell’agricoltura di precisione, come la chiusura delle file tramite GPS o la modulazione della dose in relazione alla velocità di semina.

A cura di Pier Luigi Scevola

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here