Protezione del suolo con Very High Flexion

0
224

Tutelare i terreni agricoli come risorse finite per la produzione di alimenti, mangimi e fibre per una popolazione in crescita del mondo è di estrema importanza. La compattazione dei terreni da parte di macchinari grandi e pesanti rappresenta una grave minaccia per un utilizzo sostenibile dei terreni in generale e della fertilità del suolo in particolare. Per evitare effetti negativi sulla crescita delle radici, l’assorbimento delle sostanze nutritive e la gestione idrica e le perdite associate in termini di crescita e rendimento, la compattazione del suolo deve essere evitata il più possibile, senza però compromettere l’efficienza e la produttività degli agricoltori in tutto il mondo. Questo è il motivo per cui gli ingegneri presso Yokohama Off Highway Tires hanno continuato a lavorare sugli pneumatici a struttura radiale, Improved Flexion (IF) e  (VF) per i trattori, sugli pneumatici a struttura radiale flotation per i rimorchi e sulla combinazione di tecnologia flotation e tecnologia VF negli pneumatici Alliance 389 VF per rimorchi, favorendo in tal modo la protezione del suolo e le operazioni efficienti. Le prove del funzionamento sul campo di queste tecnologie sono state presentate nel corso delle dimostrazioni pratiche all’evento ILVO/Inagro presso il Bayer ForwardFarm Hof ten Bosch di Huldenberg, il 15 settembre scorso. Montati su un rimorchio e abbinati a un impianto di controllo della pressione dell’aria, pneumatici come Alliance 389 VF-IMP hanno reso visibile e misurabile la protezione del suolo.

Approccio olistico alla protezione del suolo

Gli effetti positivi degli pneumatici per trattori con tecnologia VF sviluppati e introdotti dal marchio YOHT di Alliance negli ultimi anni sono attenuati quando i trattori dotati di pneumatici VF sono seguiti da rimorchi con pneumatici standard e una pressione di gonfiaggio da 2 a 4 bar nei campi. Se però anche i rimorchi sono dotati di pneumatici VF, in grado di raggiungere una pressione di gonfiaggio ridotta a 0,8 bar nei campi, i benefici in termini di un minor impatto sul suolo sono evidenti. Oltre alla notevole riduzione della pressione di gonfiaggio, ulteriori effetti positivi sono garantiti dall’aumento dell’impronta degli pneumatici. Il peso del rimorchio e il suo carico sono sostenuti su un’area di contatto che è di circa il 25% più grande rispetto agli pneumatici standard.

Alliance A389 VF-Imp in breve

Lo pneumatico Alliance A389 VF-IMP ha un disegno speciale del battistrada per una notevole aderenza , un’ottima flottazione e un’autopulizia efficace, nonché un’impronta a terra del 25% più ampia per una compattazione del terreno decisamente ridotta. Inoltre, è caratterizzato da una carcassa particolarmente robusta con una pressione di gonfiaggio ridotta del 30% – ulteriormente abbassabile a 0,8 bar nei campi – cinghie di acciaio per una minore resistenza al rotolamento e zero tempi di fermo, nonché mescole speciali per prestazioni complessivamente migliori e un’usura ridotta. Il disegno non direzionale del battistrada con blocchi centrali “a ESSE” unici nel loro genere offre una trazione ottimale su tutti i tipi di terreno, una sterzata efficace in entrambe le direzioni e un facile montaggio. “Come si è potuto vedere nel corso delle dimostrazioni pratiche presso l’Hof ten Bosch, le tecnologie flotation e VF di Alliance offrono un pacchetto complessivo convincente – e questo ancora di più con un sistema di controllo della pressione dell’aria che permette l’adeguamento della pressione di gonfiaggio per il lavoro nei campi e il trasporto su strada. Questi pneumatici sono stati progettati per evitare la compattazione del suolo e consentire operazioni efficienti e si stanno rivelando efficaci. Le misurazioni sul campo con un metro pieghevole e un penetrometro hanno mostrato chiaramente gli effetti positivi della nostra combinazione di tecnologia flotation e VF”, ha concluso Gerrit Vinkers, Customer Quality Improvement and Application Specialist presso YOHT.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here