Potenza elettrica on demand per gli attachment di ultima generazione dei trattori

0
523

Con l’avvento dell’elettrificazione, gli attachment per trattori di ultima generazione sono divenuti sempre più energivori. La potenza elettrica necessaria per l’azionamento di queste attrezzature è fornita dalle batterie e dall’alternatore del trattore ma, con l’evoluzione di seminatrici, rotopresse, sprayers, spesso, non è più sufficiente a soddisfare questa neonata richiesta d’energia. HYDAC ha recentemente sviluppato un generatore di energia a comando idraulico che converte la potenza idraulica in potenza elettrica. Progettato per essere plug&play, può essere collegato alla pompa principale del trattore con una generazione di corrente da 180 a 330 A. La predisposizione per compensatore di pressione integrabile lo rende compatibile con pompe a portata, fissa o variabile (LS), fino a 100 lt/min e pressioni fino a 200 bar. Il sistema, a seconda del voltaggio, è in grado di generare 4,5 kW (14 V/DC); 6,5 kW (48 V/DC); 7 kW (56 V/DC). Inoltre, la classe di protezione IP 5k9k garantisce la massima efficienza e sicurezza di funzionamento, anche nelle diverse e più gravose condizioni di lavoro e ambientali.

Caratteristiche tecniche del generatore di potenza elettrica idraulico

Motore idraulico e generatore sono accoppiati tramite giunto elastico che, oltre ad offrire la massima affidabilità, non richiede interventi di manutenzione e riduce le vibrazioni. Il motore idraulico lavora con velocità di rotazione da 4000 – 5500 rpm e a pressioni di 200 bar. Inoltre, il design della flangia facilita l’allineamento motore generatore e prevede delle specifiche cavità interne che migliorano il raffreddamento di tutto il sistema. Pur risultando particolarmente compatto, il blocco di controllo genera bassissime contropressioni ed è dotato di una valvola anti-cavitazione. Così se da un lato evita dissipazioni di energia, dall’altro protegge il sistema da eventuali rotture o malfunzionamenti. La perfetta tenuta dagli agenti esterni è stata resa possibile dall’introduzione di un corpo del generatore realizzato con due pressofusioni di alluminio completamente stagne. Il fissaggio dell’intero sistema sulla macchina è plug&play e risulta estremamente semplice. La bocca di aspirazione per l’aria di raffreddamento permette di collegare al generatore sistemi di filtrazione di differenti tipologie a seconda dell’impiego.

Il sistema motore idraulico – generatore elettrico in sintesi

Si tratta di un generatore alimentato da un motore idraulico, che quindi converte l’energia idraulica in energia elettrica. L’olio è direttamente fornito dal trattore (tramite pompa a portata variabile o fissa). La velocità massima del generatore è controllata dal blocco di controllo idraulico, per mezzo di un circuito LS. Il regolatore di potenza del generatore adatta la potenza in uscita al carico elettrico richiesto. Le potenze elettriche disponibili vanno da 4,5 KW a 7 KW. Questo sistema è, quindi, in grado di fornire una tensione stabilizzata in uscita, una funzione di controllo di carica della batteria. Inoltre, l’accoppiamento tra motore idraulico e generatore non richiede manutenzione. Le applicazioni del generatore idraulico sono molteplici, fra le più comuni troviamo: seminatrici, roto-presse, atomizzatori da campo, trivelle etc.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here