Pale gommate Komatsu: prestazioni uniche

0
1418
Komatsu pala gommata

Komatsu propone un’ampia gamma di pale gommate con allestimenti speciali e mirati per differenti impieghi nei settori agricoltura e biogas.

L’azienda Komatsu è leader nel mercato del movimento terra e, negli anni, ha sviluppato un know-how d’eccezione nel settore delle pale gommate, sempre migliorate, testate e perfezionate. Komatsu ha saputo ogni volta proporre modelli evoluti in termini di tecnologie, performance, abbattimento dei consumi, comfort, riduzione delle emissioni e più specifici per le tipologie di lavoro da svolgere.

Forte di questa linea di pensiero e dei successi raggiunti, l’azienda ha proposto una linea di pale gommate ad hoc per i settori dell’agricoltura e del biogas. Andrea Pavan, marketing manager Komatsu, ci spiega nel dettaglio la linea di pale gommate.

I modelli sono 4: WA200-6, WA250PZ-6, WA320PZ-6 e WA380-6, delle pale tutte accomunate dal poter essere personalizzabili in funzione delle specifiche applicazioni e adattabili a qualsiasi situazione: dalla movimentazione di prodotti agricoli, all’utilizzo negli impianti di stoccaggio cereali, nelle aziende agroalimentari, nelle fungaie e negli impianti di biogas.

Caratterizzate da motori ecot3, dal treno di potenza HST e dal controllo elettronico delle valvole (TCS), le pale gommate Komatsu per l’agricoltura garantiscono una produttività, con ridotti consumi ed emissioni. Sono contraddistinte da altezze di carico elevate, da una maggior capacità di carico con tempi di ciclo ridotti, dagli assali con slittamento limitato (LSD) che assicurano una trazione da primato nel fango e sulle superfici molto scivolose, dalla ventola con rotazione reversibile automatica in grado di ridurre al minimo le operazioni di pulizia manuali e dal radiatore a maglie larghe che riduce l’intasamento e facilita la pulizia, assicurando sempre la massima efficienza di raffreddamento.

I punti di forza di questa linea, fino al modello WA320PZ-6, come ha puntualizzato Pavan, sono: la trasmissione idrostatica, che assicura una risposta immediata consentendo un’ottima accelerazione e rapide inversioni di marcia; il versatile cinematismo PZ, che consente elevate forze di strappo e di carico; il sistema di antibeccheggio, che consente di ridurre gli impatti sul braccio principale quando la macchina trasla con il carico e di trasportare materiale a velocità più elevate riducendo al minimo le perdite; infine, Komtrax, cioè il sistema satellitare Komatsu grazie a cui tutti i dati relativi alla macchina sono accessibili via internet.

Progettate per ridurre al minimo i tempi d’intervento per la manutenzione, le pale gommate Komatsu permettono, quindi, un accesso facile e sicuro ai principali componenti. Queste macchine offrono inoltre all’operatore il massimo confort in quanto sono dotate di cabina Space CAB: pressurizzata e filtrata, tale cabina garantisce una visibilità a 360°, è pressurizzata e filtrata ed è conforme alle normative di sicurezza ROPS/FOPS. Infine, tali pale dispongono di una serie di accessori altamente specifici, come, per fare un esempio, l’attacco rapido, che consente la veloce sostituzione dei diversi accessori.

Andrea Pavan sottolinea: “In virtù di alcune analisi recentemente eseguite, abbiamo evinto che, rispetto a un telescopico di grandi dimensioni, una nostra pala gommata di medie dimensioni garantisce, a parità di tempo, una produttività più elevata: dato ad esempio un carico giornaliero di 500 quintali di insilato, la nostra pala consente di risparmiare almeno il 25% dei passaggi, vale a dire un’ora di lavoro circa. Se il paragone viene eseguito con un telescopico di dimensioni normali, il confronto non regge ed il risparmio in termini di tempo e consumi diventa veramente considerevole”.

Photogallery