New Holland T7 Heavy Duty e Intelligent Farming

0
1160

Tramite l’evento web Intelligent Farming All Ways, New Holland ha presentato il nuovo T7 Heavy Duty (HD). Oltre alle grandi prestazioni, agilità e versatilità, il nuovo T7 Heavy Duty offre anche i vantaggi delle tecnologie agricole intelligenti. “Abbiamo chiesto ai nostri clienti cosa si aspettassero dal loro prossimo trattore e sulla base dei loro input abbiamo sviluppato il T7 HD di nuova generazione offrendo loro tutto ciò che sognavano”, afferma Sean Lennon, Vice President New Holland Agriculture Europe. “Abbiamo progettato la nuovissima cabina Horizon Ultra per offrire loro la migliore esperienza di utilizzo, con tutto lo spazio, il comfort, le finiture di qualità che richiedevano, nonché la cabina più silenziosa disponibile sul mercato. Inoltre, il sistema PLM intelligence di ultima generazione renderà più semplice l’accesso alle nostre soluzioni di agricoltura intelligente, permettendo un miglioramento del processo decisionale e una maggiore precisione nell’esecuzione, aumentando quindi anche l’efficienza e redditività dei nostri clienti.”

Il nuovo T7 HD: più comfort, spazio e connettività

“Dall’esterno il T7 HD potrebbe sembrare uguale a prima, con lo stesso look compatto ed elegante” spiega Oscar Baroncelli, New Holland Agriculture Tractors Product Management Leader Global, “ma in realtà all’interno è completamente nuovo: solo il 2% dei componenti è stato ripreso dal modello precedente. È più connesso che mai ed è estremamente silenzioso con soli 66 dBA. Per quanto riguarda i nostri clienti, noi crediamo che trasformerà letteralmente la loro esperienza di lavoro sul campo”. Il nuovo T7 HD mantiene il “family feeling” della gamma T7 ma la cabina è stata allungata in modo da fornire più spazio per l’operatore e il passeggero. La riprogettazione ha ulteriormente migliorato la visibilità anteriore e posteriore sul sollevatore e sull’attrezzo, mentre l’area circostante al trattore è tenuta sotto sorveglianza dalle telecamere.

Il display CentreView, posizionato al centro del volante, offre una visuale chiara, i comandi ergonomici sul nuovo bracciolo SideWinder Ultra e il monitor IntelliView da 12 pollici rendono facile l’utilizzo del nuovo T7 HD. Il sedile Auto Comfort è dotato di sospensioni laterali e di un sistema di climatizzazione che lo deumidifica nelle giornate calde e lo riscalda nelle mattine fredde. Il nuovo impianto di climatizzazione automatico con selezione delle zone, con il 35% di capacità in più rispetto al modello precedente, mantiene la temperatura più confortevole in ogni stagione. Il nuovo pacchetto di luci da lavoro con un massimo di 24 luci a LED assicura la visibilità attorno al trattore e all’attrezzo fino a notte inoltrata. Ampia anche la disponibilità di spazi per riporre gli oggetti: un vano portaoggetti da 30 litri dietro il sedile, un vano refrigerato da 12 litri di capacità, un vano coperto dietro il sedile del passeggero con presa di ricarica USB e presa di corrente di rete, ripiani aperti sul lato destro della cabina e un ripostiglio a rete nella cornice del tetto. L’ariosa cabina offre, quindi, un ambiente di lavoro estremamente confortevole con superfici curate, ordinate e un funzionamento intuitivo del nuovo T7 HD.

Il nuovo T7 HD e PLM Intelligence: l’agricoltura 4.0

Il nuovo T7 HD introduce il sistema PLM Intelligence di nuova generazione che segna il passaggio dalle pratiche agricole tradizionali all’agricoltura 4.0 in cui il Precision Farming e l’agricoltura interconnessa aiutano gli agricoltori a pianificare in anticipo tutte le loro attività. “Questi nuovi sviluppi sono il risultato della strategia New Holland e ci permetteranno di essere sempre più connessi ai nostri clienti” afferma Carlo Lambro, New Holland Brand President. “Servitizzazione e digitalizzazione rappresentano le porte per il futuro. Questo rende possibile integrare la presenza fisica su ruote con un ventaglio di servizi digitali, studiati per supportare al meglio i nostri clienti nel loro lavoro quotidiano”. Tramite l’App MyNewHolland è possibile registrare la propria macchina New Holland e reperire i relativi dati tecnici, nonché accedere al portale MyPLMConnect da cui è possibile gestire i dati della propria flotta e dell’azienda agricola in un unico ambiente. Il sistema MyPLMConnect, infatti, consente di ricevere informazioni dinamiche in tempo reale dalle singole macchine al lavoro sul campo e di analizzare i dati in modo da prendere decisioni informate. Tutte le macchine New Holland di nuova generazione mirano a integrare le tecnologie digitali in modo da realizzare un’agricoltura intelligente e connessa, con soluzioni facili da usare che la rendono più sostenibile e produttiva.

New Holland, inoltre, ha realizzato il nuovo ricevitore PLM Cygnus, il fulcro dell’architettura di guida automatica avanzata sui suoi trattori dotati di PLM Intelligence che supporta le sorgenti di correzione satellitari di New Holland, oltre alla correzione RTK ad alta precisione distribuita attraverso la rete PLM RTK+ del marchio. Grazie a questi sistemi la macchina è collegata all’azienda agricola e al concessionario: è possibile monitorare la posizione e lo stato delle varie macchine registrate. Possono anche essere eseguite diagnosi in remoto tramite il tool New Holland Remote Assistance, oltre a supportare l’operatore in cabina con la funzione IntelliView Connect che consente di condividere le sessioni dello schermo. Inoltre, la macchina è collegata alla Control Room di New Holland che segnala al concessionario i codici di errore, suggerisce soluzioni e addirittura previene possibili guasti.

A cura di Pier Luigi Scevola

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here