Macchine agricole per filiere di qualità

0
1020

 

030996

L’industria italiana delle macchine agricole ha il suo posto ad Expo 2015. Inaugurata all’interno del Padiglione Italia, la mostra di Federalimentare dal titolo “Cibus è Italia” ospita infatti una sezione dedicata alla Federazione italiana dei costruttori di macchine agricole FederUnacoma e ad aziende ad essa aderenti, che rappresentano comparti significativi nell’ambito della meccanica di settore. Oltre alla Federazione con il suo spazio istituzionale sono undici le imprese d’importanza primaria e di rilevanza internazionale in mostra a Milano: AMA per quanto riguarda la componentistica e le macchine agricole e per la cura del verde; Annovi Reverberi per le idropulitrici e le pompe idrauliche; Breviglieri per ogni tipo di lavorazione del terreno; Capello per le testate e attrezzature per la raccolta dei cereali; Comer Industries per la componentistica e la meccatronica; Irrimec per quanto riguarda i sistemi per l’irrigazione fissi e semoventi; Ocmis Irrigazione per le tecnologie finalizzate alle diverse funzioni irrigue; Officine Brevetti Caron specializzata nella produzione di trattrici e motoagricole; Rovatti Pompe in particolare per le pompe centrifughe; Salvarani per la componentistica di controllo idraulico ed oleodinamico e infine Zanon, azienda specializzata nei tranciasarmenti e nelle rotofalciatrici per la cura dei prati. Ogni espositore ha una postazione multimediale e partecipa alla grande esposizione con un calendario di iniziative promozionali e culturali che prevedono incontri anche con delegazioni italiane ed estere, finalizzati a far conoscere il proprio brand e a testimoniare l’alto livello tecnologico della meccanica italiana di settore. “Dopo la mostra Cibus è Italia – ha spiegato il Presidente di FederUnacoma Massimo Goldoni – altre iniziative della Federazione prenderanno vita nell’ambito di Expo 2015, vedi la presenza a “Fab Food. La fabbrica del gusto italiano”, la presenza all’interno del Parco della Biodiversità, e l’organizzazione delle prove dimostrative in campo di “Eima show for Expo”, che si terranno il 3 e 4 luglio in provincia di Piacenza” “Queste iniziative – ha aggiunto Goldoni – puntano tutte allo stesso obiettivo, sottolineare il ruolo fondamentale della meccanica nelle filiere agroalimentari e nell’affermazione di una qualità totale Made in Italy”. “E’ un messaggio per la grande platea dei cittadini e dei consumatori – ha concluso Goldoni – ma anche per il mondo politico, chiamato a sviluppare strategie che sostengano la meccanizzazione come fattore d’eccellenza”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here