Lo stabilimento di Case IH e STEYR si aggiudica un prestigioso riconoscimento

0
865

La sede produttiva europea di Case IH e STEYR di St. Valentin, che produce trattori da 100 CV a 300 CV per i settori agricolo e della manutenzione urbana e forestale ed è di proprietà della casa madre CNH Industrial, è stata nominata ‘Efficient Company of the Year’. Il prestigioso premio era una delle categorie del concorso “Factory 2020”, organizzato da Fraunhofer Austria e dalla rivista austriaca Industriemagazin.

Vi hanno preso parte dieci delle più importanti aziende manifatturiere austriache, in quello che è stato a tutti gli effetti uno degli anni più difficili nella storia del settore manifatturiero a causa delle sfide connesse al COVID-19, che hanno messo alla prova anche i team di gestione e produzione più esperti, insieme a tutti gli altri elementi della filiera.

L’assegnazione del riconoscimento è stato il culmine di un lungo processo che ha comportato l’elaborazione di un’autovalutazione, la compilazione di questionari dettagliati, valutazioni dirette sul sito produttivo e interviste approfondite con il personale. Dopo una rigorosa selezione, il gruppo iniziale composto da dieci aziende è stato ristretto a quattro. Queste finaliste sono state sottoposte a un ulteriore processo di valutazione da parte dei giudici di Fraunhofer Austria, importante istituto che si dedica alla ricerca di soluzioni innovative ed applicative a vantaggio dell’economia e della società, insieme a Industriemagazin, tra le principali testate austriache specializzate nel settore manifatturiero.

La fabbrica di St. Valentin, che gode di una reputazione impeccabile in seno a CNH industrial, dal 1947 ha costruito circa 600.000 trattori, copre 170.180 m2 e impiega 600 dipendenti di 18 diverse nazionalità. Incorporando i principi della World Class Manufacturing (WCM), è stato il primo stabilimento di macchine agricole di CNH Industrial in Europa ad ottenere lo status di Silver WCM.

Uno dei maggiori punti di forza di St. Valentin, e la chiave del suo continuo successo, è l’alto livello di flessibilità produttiva possibile sulla linea di assemblaggio altamente adattabile. Questa caratteristica, praticamente unica nel settore delle macchine agricole, consente di produrre un’ampia gamma di modelli di trattori, indipendentemente dal tipo di costruzione, dalla linea di equipaggiamenti o dalle norme sulle emissioni specifiche del paese. Eppure, nonostante la sua complessità ed efficienza, offre un ambiente di lavoro relativamente silenzioso e rilassato.

Coordinando 12.000 pezzi di oltre 400 fornitori in tutto il mondo, la fabbrica produce annualmente circa 10.000 trattori per clienti in Europa, Asia, Medio Oriente e Africa, Australia e Nuova Zelanda. I trattori Case IH Optum CVXDrive, Serie Puma, Serie Maxxum e Luxxum sono prodotti qui insieme a STEYR Terrus CVT, CVT, Impuls CVT, Serie Profi e Multi, per un totale di 24 linee di prodotti, 98 modelli e 4.857 opzioni.

“Siamo lieti di vincere questo prestigioso premio – ha commentato Hannes Wögerbauer, direttore dello stabilimento – ma ciò è stato possibile solo grazie alla dedizione e all’impegno dei dipendenti che rendono la nostra produzione migliore, più sicura e più efficiente”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here