Listini giù per il grano duro

1543

La BMTI rilascia i dati relativi ai prezzi dei cereali per il mese di marzo 2012. I prezzi sono scesi in basso soprattutto per il grano duro.
I cali registrati ad inizio mese, non recuperati dai rialzi osservati nelle successive rilevazioni, hanno impresso una spinta verso il basso ai prezzi del frumento duro nazionale, che a marzo hanno così ceduto il 4,2% rispetto al mese di febbraio. In ribasso anche le rilevazioni del frumento tenero estero (North-Spring), che arretrano del 2,8% rispetto al mese precedente.
Il mais e il frumento tenero sono, invece, stabili: per il primo si registra un aumento del +0,4% e per il secondo un piccolo calo dello -0,7%.
Se confrontati, però, con il mese di marzo del 2011, la situazione appare nettamente negativa per i prezzi del frumento tenero nazionale, che perdono circa il 18%, e del mais, con una variazione negativa del 14% circa. In aumento, rispetto a dodici mesi fa, i prezzi del frumento duro fino che guadagnano il 4,5%. Rispetto al mese di marzo dell’anno precedente le rilevazioni del frumento tenero estero evidenziano invece una sostanziale stabilità (-2,2%).
Fonte dati:  BMTI, Borsa Merci Telematica Italiana.
Per consultare le tabelle con i dati clicca qui.