Letto di semina ottimale con Mekfold 350 P

0
540

Un’ottima preparazione del letto di semina prelude ad una pronta e vigorosa germinazione dei semi e all’armonioso sviluppo delle piante coltivate. A tal fine l’impiego di erpici a denti rotanti risulta una valida scelta. Difatti i denti di questi erpici nel loro moto rotatorio verticale frantumano le zolle ed affinano il terreno creando un letto di semina soffice e soprattutto non creano suole di lavorazione, sicchè le radici possono agevolmente svilupparsi nel terreno alla ricerca di acqua, elementi nutritivi e, allo stesso tempo, ancorare saldamente le piante al terreno.

Breviglieri ha una grande esperienza nella costruzione di erpici a denti rotanti e con il modello Mekfold 350 P propone un erpice a denti rotanti con caratteristiche di grande pregio. Innanzitutto si tratta di un modello ripiegabile idraulicamente che, nonostante la larghezza di lavoro di 3,5 metri, una volta ripiegato può facilmente essere trasportato senza creare intralci nei trasferimenti, anche su strade pubbliche.

La vasca che ospita gli ingranaggi è costruita in acciaio ed è profonda per garantire lo spazio adeguato ai rotismi che presiedono il movimento rotatorio dei denti ed all’olio lubrificante che li asperge, rimuovendo il calore generato dall’attrito del movimento. gli ingranaggi sono sovradimensionati e trattati termicamente per assicurare grande resistenza. Breviglieri utilizza cuscinetti orientabili e rulli per meglio adeguare i sistemi ai carichi radiali e assiali, sicchè i perni delle trottole possono ruotare più facilmente.

Inoltre, la vasca costruita con profilati di acciaio di grande spessore offre un’elevata resistenza alle sollecitazioni torsionali ed assicura una lunga durata, anche negli usi intensivi in terreni molto difficili. Tra l’altro, il robusto castello d’attacco garantisce un saldo aggancio al trattore e i sistemi basculanti di aggancio alle parallele inferiori del sollevamento consentono di seguire perfettamente il profilo del terreno.

I denti, lunghi ed inclinati verso l’esterno, sono in acciaio particolarmente resistente all’abrasione. Inoltre, la loro configurazione permette di smuovere ed affinare una grande quantità di terreno. Oltretutto, sono fissati al portadenti singolarmente ed in caso di rotture, o di usura dovuta alle tante ore di lavoro, possono essere facilmente sostituiti senza la necessità di dover smontare l’intero sistema portadenti.

Altra caratteristica che assicura un prolungato impiego dell’erpice Mekfold 350 P è la presenza di parasassi che proteggono i sistemi portadenti. È così possibile lavorare con ottimi risultati anche nei terreni sassosi.

Il pareggiamento del terreno ed il controllo della profondità di lavoro è affidata al rullo posteriore di cui Breviglieri offre la possibilità di scegliere la tipologia tra: rullo a spuntoni, a gabbia, spiralato, packer, dentellato. Tra l’altro, Breviglieri non solo offre la possibilità di scegliere tra differenti tipologie di rullo ma offre anche la possibilità scegliere tra differenti dimensioni del loro diametro, al fine di assicurare la migliore configurazione dell’erpice Mekfold 350 P alle condizioni di lavoro.

Mekfold 350 P è stato realizzato per lavorare con trattori rientranti nel range di potenza compreso tra 150 CV – 270 CV e dotati di PTO di 1000 giri/min.

Di Pier Luigi Scevola