Le novità di Nobili per il diserbo meccanico ad Eima 2022

0
406

Tra le Novità che Nobili ha esposto ad Eima 2022 meritano una particolare menzione  le trinciafoglie BFP 320 – 370,  la testata DM 5010 e la nuova trincia SDS serie 1000 quali soluzioni meccaniche al posto degli erbicidi.

Le trinciafoglie BFP 320 e 370 sono dedicate alla defogliatura e trinciatura delle piante di patata prima della raccolta. Sono dotate di rotore con speciali coltelli che seguono il profilo dei cumuli e consentono di triturare solamente la parte erbacea senza intaccare il terreno. L’elevata velocità periferica degli utensili crea un effetto di aspirazione che consente di trinciare tutto il materiale erbaceo presente sulla superficie del terreno. I deflettori installati all’interno della grande camera di trinciatura consentono di scaricare il materiale trinciato sul fondo, pulendo quindi i cumuli e agevolando la successiva fase di raccolta.

Le trinciafoglie BFP 320 e 370 sono congegnate per lavorare su 4 file di patate con interfila da 75/80 o 90 cm. Per adattarle al profilo del terreno sono installate posteriormente due ruote di lavoro regolabili in altezza. Di serie sono installati elementi antiusura, come le slitte protezione dei laterali e la lamiera di consumo interna alla camera di trinciatura, al fine di garantire maggiore longevità alle trinciafoglie BFP 320 e 370. Inoltre, l’accessorio ruote di pressione prevede l’installazione di quattro ruote (una per ogni cumulo) per compattare il terreno.

A sua volta, la nuova testata DM 5010 per il diserbo meccanico interfilare, è dotata di un rotore con fili lunghi di nylon capaci di eliminare meccanicamente le erbe infestanti, senza danneggiare i fusti delle piante.

DM 5010 in abbinamento ad una trinciatrice rende possibile lo svolgimento di due operazioni: trinciatura dell’interfila e pulizia del sotto fila con un solo passaggio. Ne derivano importanti risparmi sui tempi di lavoro, sui costi d’impiego della trattrice e  sulla manodopera. La testata DM 5010 è applicabile ai trituratori BV serie 100, VKD e BKE e può essere impiegata in vigneti, frutteti, oliveti e campi agrivoltaici, anche con presenza di sassi.

Le operazioni di allungamento e ricarica dei fili sono estremamente agevoli grazie all’innovativo sistema di bloccaggio-sbloccaggio e al rotore aperto. Inoltre, il sistema ad albero rotore avvolgibile consente una grande autonomia di lavoro. DM 5010 può essere utilizzata tramite collegamento diretto al trattore attraverso innesti rapidi oppure con impianto idraulico indipendente.

Altra importante novità proposta da Nobili ad Eima 2022 è la nuova trincia SDS serie 1000 che consente di eseguire con una sola passata in frutteti, vigneti e oliveti: la pacciamatura del sotto chioma con erba, potatura, cover crops e colture da inerbimento; la pulizia interfilare, anche in presenza di potatura.

Le nuove SDS serie 1000 sono disponibili con larghezze di lavoro di 2600 – 2800 – 3100 mm e hanno scarico bilaterale. Si contraddistinguono per la doppia coclea di grandi dimensioni e per l’ampia apertura frontale che permettono di processare elevate quantità di materiale e di creare andane simmetriche da ambo i lati in un’unica passata.

Le trinciatrici SDS appoggiano su un rullo, con fondelli smontabili, che ne regola l’altezza di lavoro e sono dotate di regolazione idraulica della velocità delle coclee per adeguarne la portata alla velocità del trattore e al volume di biomassa da lavorare. Presentano due portelloni posteriori che facilitano la pulizia e la manutenzione. Sono dotate di attacchi di seconda categoria collegabili al sollevatore posteriore di trattori della potenza compresa tra 70 e 150 CV.

A cura di Pier Luigi Scevola

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here