L’antioidico Made in Italy

1769

L’Oidio rappresenta per la Vite una malattia che può provocare grossi problemi e per la quale occorre predisporre le strategie di difesa più adeguate. Gowan Italia presenta al riguardo, fra le numerose novità del catalogo Agrofarmaci 2014, Domark 125. Domark 125 è il triazolo di seconda generazione frutto della ricerca italiana Isagro ed ottenuto attraverso processi formulativi d’avanguardia, volti a fornire un prodotto di assoluta qualità e ottime performance fungicide. Grazie alla struttura chimica del tetraconazolo, è caratterizzato da un perfetto equilibrio tra liposolubilità (elevata affinità con le cere cuticolari) e idrosolubilità (rapida traslocazione sistemica), che garantisce una prolungata persistenza d’azione e un’ottima protezione sistemica della pianta, senza accumuli negli apici vegetativi. La grande peculiarità di Domark 125 è poi costituita dalla formulazione liquida innovativa: la MicroEmulsione. Questa, diluita in acqua, crea particelle emulsionate di dimensioni molto inferiori ad un normale antioidico in emulsione tradizionale e quindi garantisce una maggiore copertura ed adesività sulla superficie fogliare e una migliore penetrazione e traslocazione all’interno dei tessuti vegetali, oltre ad un’ottima miscibilità e compatibilità con altri agrofarmaci.
Domark 125 è altamente selettivo per la pianta perché non interferisce sulla biosintesi di gibberelline e fitosteroli, e quindi non provoca effetti nanizzanti e ingiallimenti o necrosi significativi. Il suo impiego contro l’Oidio della Vite (ideale sia in “pre” che in “post” fioritura) non interferisce sulla maturazione dell’uva e sui processi fermentativi, salvaguardando le caratteristiche organolettiche del vino. Infine, il favorevole profilo eco-tossicologico e residuale ha consentito al tetraconazolo di ottenere l’Import Tolerance negli Stati Uniti, come in molti altri paesi, così che i vini ottenuti da uve trattate con Domark 125 possano anche essere esportati nel mondo, valorizzando le produzioni “Made in Italy”.