La sarchiatrice semi-automatica interfilare con camera ottica

0
534

Remolite è la sarchiatrice semi-automatica interfilare messa a punto da Ferrari Costruzioni Meccaniche caratterizzata da un’interfaccia che si applica tra il trattore e attrezzatura e consente velocità di avanzamento che raggiungono i 15 km/h. Oltre a ciò, il software integrato permette una grande precisione di sarchiatura. Tutte queste caratteristiche fanno di Remolite una sarchiatrice molto presente sia nelle coltivazioni biologiche che in quelle convenzionali.

Remolite è dotata di camera ottica a doppia lente che può essere installata sia sulla parte di telaio anteriore al trattore, sia sulla parte di telaio esterna. La cattura dell’immagine può essere effettuata sia su fila singola che su più file grazie al grande campo visivo del sistema di lettura. Quest’ultimo consente alla sarchiatrice di operare anche in terreni ad elevata presenza di infestanti. Le informazioni elaborate dal sistema di visione vengono utilizzate per comandare il telaio traslatore idraulico che guida precisamente la sarchiatrice consentendo una vicinanza estrema alla coltura.

Ogni corpo sarchiante montato sul telaio è dotato di parallelogramma con cuscinetti per un’ottimale stabilità e precisione. La profondità di lavoro è regolata da ruote in gomma flessibile. I denti di sarchiatura sono installati su molle calibrate e montano un vomere a piede d’oca.

Per garantire una sarchiatura il più vicino possibile alla pianta vengono impiegati dei porta accessori con terminali a dita rotanti in gomma aventi diametri differenti a seconda dell’interfila.

I telai della Remolite sono fissi o richiudibili a seconda delle larghezze di lavoro; è particolarmente indicata per brassicacee, sedano, pomodoro, mais, soia e tabacco ma molte altre colture sono in ogni caso sarchiabili con la tecnologia di Remolite.