La rinnovata Alitalia Isotronic

339

Ad Agritechnica 2023, Maschio Gaspardo ha presentato il restyling di Alitalia Isotronic; dotata di un nuovo sistema di distribuzione e tramoggia più capiente, consente un maggiore controllo dalla cabina del trattore e permette di sfruttare anche funzioni di Precision Farming come Variable Rate e Section Control. Importanti innovazioni riguardano anche il sistema di semina: la tramoggia, con capacità aumentata fino a 2.000 litri, è stata ridisegnata in modo da facilitare l’accesso, il carico e lo svuotamento, sia in semina che al termine del lavoro.

Maschio Gaspardo ha collaborato con la Scuola Italiana di Design nel progettare la nuova tramoggia che ora non ospita più al suo interno la testa di distribuzione. Alitalia Isotronic impiega due teste di distribuzione esterne alla tramoggia, ognuna alimentata da un proprio distributore volumetrico a trasmissione elettrica. Tale particolare configurazione consente una maggior precisione sia nel dosaggio che nel trasporto del seme e permette l’esclusione automatica della metà destra o sinistra della barra di semina. Inoltre, il posizionamento delle testate di distribuzione all’esterno della tramoggia permette di sfruttare al massimo il volume interno.

L’azionamento elettrico dei due distributori volumetrici permette di regolare la dose in modo continuo grazie alla funzione Variable Rate, quando si opera utilizzando mappe di prescrizione. La barra di semina è dotata di due ranghi di semina con regolazione idraulica della pressione al suolo e può montare quattro diverse tipologie di organi assolcatori:

–  a stivaletto, ideale per terreni sciolti o pietrosi,

– a disco singolo Vortex per terreni umidi anche in presenza di residuo,

– a doppio disco bombato Corex per un’ottima capacità di galleggiamento nei suoli leggeri,

– a doppio disco liscio Corex Plus versatile e adatto per semine profonde fino a 8 cm.

Per quest’ultima tipologia di assolcatore sono disponibili due differenti ruotini con la duplice funzione di assicurare il contatto del seme col suolo e per il mantenimento di una profondità di semina costante. Il ruotino standard utilizza una particolare mescola di gomma altamente resistente e può essere equipaggiato con un raschia-fango per l’utilizzo anche con terreno umido. Il ruotino optional ha invece un diametro più ampio per una maggiore galleggiabilità e una più accurata determinazione della profondità di semina.

A cura di Pier Luigi Scevola