La nuova pala JCB 457 WM

0
1046

WLS  in shed High Res_M_RGB

La potente 457 WM è la nuova pala gommata JCB di grandi dimensioni, un modello caratterizzato dal design completamente rinnovato: nella cabina, nel cofano motore e nel contrappeso posteriore, elementi ed accorgimenti costruttivi che contribuiscono a una migliore visibilità, a livelli di rumore ancora più bassi, all’aumento dello spazio interno e un miglioramento generalizzato dell’ambiente di lavoro per l’operatore. La nuova pala 457 WM – sigla che contraddistingue i modelli della gamma Wastemaster, macchine specificatamente sviluppate per la gestione e la movimentazione dei rifiuti solidi – può essere allestita con ulteriori accorgimenti per renderla ancora più rispondente alle esigenze del settore, ad esempio con l’aggiunta di bande rosse e bianche ad alta visibilità, dispositivi aggiuntivi di filtrazione dell’aria della cabina, rilevamento ingombri posteriori, pneumatici ignifughi e antiforatura per ridurre al minimo i tempi di fermo macchina. La JCB 457 WM è nuova anche per quanto riguarda la motorizzazione: monta un potente motore diesel MTU che eroga la potenza necessaria alle funzioni a cui destinata la macchina, e soddisfa i requisiti di legge sulle emissioni missioni Tier 4 Final/Stage IV. Oltre a fornire potenza e garantire prestazioni, il nuovo motore contribuisce a un massiccio risparmio di carburante di circa il 16% rispetto al modello precedente. Rispettando la filosofia in tema di motori delle altre macchine JCB, anche il motore della nuova 457 WM raggiunge i livelli Tier 4 Final/Stage IV senza la necessità di un costoso filtro antiparticolato diesel (DPF), basandosi su un processo di combustione efficiente, con una riduzione catalitica selettiva (SCR) e un additivo liquido di scarico.

La pala 457 WM è tra le prime macchine JCB di nuova generazione a montare la cabina JCB CommandPlus, costruita direttamente dal costruttore britannico. Massima attenzione, infatti, è stata posta al comfort dell’operatore, particolarmente importante per gli operatori del settore dei rifiuti che lavorano  bordo quasi a ciclo continuo. La struttura ROPS è completamente nuova, con i montanti che sono stati spostati verso la parte posteriore della cabina, fornendo un interno più grande con un parabrezza panoramico dall’eccezionale visibilità. La macchina è dotata del sistema JCB “Command Driving Position” con pedali rivisti, nuovo piantone dello sterzo regolabile e comandi idraulici montati sul sedile. Tutti gli interruttori e i comandi ausiliari sono stati posizionati sul lato destro della cabina, in modo da rendere ancora più facile per l’operatore l’accesso a tutti i controlli della macchina. La 457 WM è dotata di serie di due schermi LCD a colori: uno nella console centrale e l’altro nella parte superiore del montante destro. Questo secondo schermo visualizza l’accesso ai menu di funzionamento della pala e agisce anche da monitor per la telecamera posteriore. La nuova cabina “JCB CommandPlus” offre uno spazio interno ulteriormente incrementato, e il sistema di condizionamento e ventilazione dell’aria è stato posizionato al di fuori della struttura principale della cabina. Questa soluzione ha permesso di ottenere maggiore spazio di stivaggio, sia dietro il sedile che nelle tasche frontali e laterali rispetto alla plancia di comando. La nuova cabina, in combinazione con il motore MTU, l’azionamento idraulico della ventola di raffreddamento e il riposizionamento del sistema di condizionamento sono tutte soluzioni costruttive che contribuiscono ad una considerevole riduzione della rumorosità interna, dai precedenti 71 dB(A) ai 67 dB(A) del nuovo modello, nuovo riferimento assoluto sul mercato. Gli operatori beneficeranno anche della illuminazione completamente a LED, oltre che della possibilità di montare vetri riscaldabili e regolabili elettricamente, per la massima visibilità in tutte le condizioni operative. Gli specchietti retrovisori sono montati davanti ai montanti principali, incrementando la visibilità tutto intorno alla macchina. La porta della cabina è incernierata nella parte anteriore, consentendo accesso e uscita dalla macchina dai gradini più agevoli e sicuri. Questo rende anche più facile per i tecnici l’accesso al motore per la regolare attività di manutenzione.

La nuova JCB 457 Wastemaster è alimentata da un motore MTU da 7.7 litri conforme Tier 4 Final/Stage IV, in grado di fornire più potenza nonostante la cilindrata più piccola: 193 kW rispetto ai 186 kW del modello precedente. Dato ancora più importante, il motore eroga la massima potenza a un regime di giri motore più basso, così riducendo sensibilmente il consumo di carburante, la rumorosità e le emissioni. JCB ha anche messo ulteriormente a punto il rapporto tra motore, convertitore di coppia e trasmissione, per settare perfettamente il motore sia con le quattro velocità standard che con la trasmissione opzionale a cinque velocità. Ciò ha portato a una maggiore efficienza del consumo di carburante fino al 16%. Come per le altre macchine JCB, anche la nuova 457 WM raggiunge i livelli Tier 4 Final/Stage IV senza la necessità di un costoso filtro antiparticolato diesel (DPF), soluzione che riduce tempi e costi di gestione aumentando ore di lavoro e redditività della macchina. Detto della nuova cabina, la novità più visibile della 457 WM è la carena spiovente del monoblocco motore. La nuova cofanatura del motore, che può essere sollevata elettricamente dalla cabina, offre un migliore accesso al motore per una manutenzione più agevole. La sezione posteriore può anche essere incernierata lontano dalla macchina per fornire accesso al modulo di raffreddamento, che ora include l’estrazione ad azionamento idraulico del modulo, e ventola di raffreddamento opzionale situata nella parte posteriore della macchina.

Il nuovo design delle grandi pale gommate JCB, caratterizzato da un eccezionale ambiente interno di lavoro, un accesso più facile ai punti di manutenzione e livelli di comfort e controllo dei movimenti ai vertici di categoria, sarà implementato anche sui modelli più piccoli della gamma, così come nei prossimi mesi saranno progressivamente portati anch’essi alla motorizzazione Tier 4 Final/Stage IV. La nuova pala gommata JCB 457 WM è fornita di serie con il sistema telematico JCB LiveLink. Il sistema fornisce ai gestori di flotte e proprietari l’accesso in remoto e in tempo reale ai principali dati di posizionamento e funzionamento della macchina, consumi e ore di lavoro, informazioni sul funzionamento e codici di errore. JCB LiveLink consente inoltre ai clienti di impostare fasce orarie di lavoro, oppure aree di limitazione geografica per impedirne il funzionamento, localizzare la macchina in caso di furto, ecc.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here