KUHN stabilisce il record mondiale di andanatura

0
359

Sinonimo di elevata produttività, flessibilità e qualità impeccabile del lavoro, l’andanatore KUHN GA 15131, con una larghezza di lavoro da 9,50 a 14,70 m, rappresenta il punto di partenza per una raccolta del prodotto dalle grandi performance. L’esclusiva trasmissione 100% idraulica consente un perfetto adattamento della velocità dei rotori al tipo di foraggio e al volume da movimentare, limitando le esigenze di manutenzione. Le andane sono di altissima qualità grazie alla presenza della funzione BOOST che aumenta la velocità dei rotori anteriori del 20% rispetto a quelli posteriori in modo da formare un’andana regolare e ariosa. La possibilità di sollevare individualmente ciascun rotore ha permesso di raggiungere queste prestazioni, evitando gli ostacoli, anche in appezzamenti dalle forme più diverse. Inoltre, è stato molto apprezzato sia il monitor CCI 1200 ISOBUS, che ha consentito al trattorista la visualizzazione del lavoro svolto e ottimizzare la regolazione del rotore senza alcuna perdita di tempo, sia la semplicità di utilizzo del joystick WTK.

Per stabilire questo record, è stata scelta una tipica azienda agricola nella regione collinare dello Jutland centrale, in Danimarca. Mikaël Skeldal, che gestisce l’azienda con i suoi due fratelli e la sorella, per stabilire il record mondiale ha utilizzato un trattore John Deere 6250R equipaggiato di sistema di guida AutoTrac, dell’intuitivo Gen4 CommandCenter e del joystick ergonomico CommandPRO.

Il funzionario del DLG, che ha convalidato il record, ha effettuato diverse misurazioni sul posto. Il tempo e la superficie sono stati determinati con precisione e la qualità del lavoro è stata misurata con vari campioni raccolti a conferma della buona qualità del foraggio. Il profilo dell’andana, le perdite e le caratteristiche del foraggio sono state quantificate e definite in un rapporto scientifico che sarà pubblicato a breve dall’istituto DLG.

È disponibile un video dell’evento per rivivere il record del mondo oltre a una serie di brevi video che illustrano caratteristiche della macchina in lavoro fino all’arrivo di Mikaël. Questi video saranno pubblicati sul sito web dedicato  e sul social network Facebook nel mese di settembre.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here