John Deere sale due volte in vetta al podio del Tractor of the Year 2022

0
174

 

È un’edizione di grande successo per John Deere quella del Tractor of the Year 2022, il prestigioso trofeo internazionale che ogni anno premia i migliori esponenti della produzione mondiale di trattori nelle categorie Specializzati, Utility e Campo Aperto. Quest’anno sono infatti ben due le categorie in cui il costruttore statunitense conquista il gradino più alto del podio, la Best Utility con il 6120M AutoPowr, esponente della nuova generazione di trattori 6M a telaio corto, e quella più prestigiosa, il Tractor of the Year, riservata ai trattori da campo aperto senza limiti, dove a primeggiare è il modello di punta della nuova serie 7R, il 7R 350 AutoPowr.

Equipaggiato con la nota e collaudata trasmissione AutoPowr e una nuovissima ed esclusiva soluzione di guida, il sistema di guida AutoTrac™ su display installato sul montante laterale, il 6120M condivide con tutti i modelli della gamma il famoso passo da 2400 mm del 6430 Premium, che conferisce alla macchina una notevole manovrabilità con un raggio di sterzata ridotto a fronte di una grande capacità di carico, che si spinge fino a 4,7 tonnellate. Anch’esso dotato di trasmissione AutoPowr, fiore all’occhiello del 7R 350 è la notevole erogazione di potenza – fino a 388 CV con Gestione Intelligente della Potenza (IPM) – associata a un altrettanto notevole rapporto peso/potenza di 29 Kg/CV, cui si affiancano una serie di contenuti e soluzioni tecnologiche di altissimo livello fra cui il sistema di guida elettronico ActiveCommand Steering 2 e un pacchetto completo di soluzioni per l’agricoltura di precisione.

Nel motivare l’assegnazione dei due riconoscimenti, la giuria ha premiato il 6120M per l’efficienza della sua trasmissione, l’eccellente visibilità, la qualità della cabina, le performance idrauliche, il passo contenuto e l’elevato livello tecnologico delle sue soluzioni per il precision farming. A decretare il successo del 7R 350 sono invece stati la generosa erogazione di potenza, la grande qualità costruttiva, gli alti livelli di comfort della cabina e l’elevato livello delle sue prestazioni in campo, anche in questo caso supportate dai pacchetti tecnologici John Deere per l’agricoltura di precisione.

Nel corso della cerimonia di premiazione Simone Nardin, Division Business Manager di John Deere Italiana, ha sottolineato come “il 6120M AutoPowr e il 7R 350 AutoPowr rappresentano straordinari esempi di integrazione fra tecnologia e connettività. L’assegnazione di questo prestigioso trofeo è un riconoscimento che premia la capacità delle macchine John Deere di rendere l’agricoltura più produttiva, più redditizia e più profittevole grazie all’impiego delle avanzate soluzioni per l’agricoltura di precisione che oggi siamo in grado di offrire ai nostri clienti”. “Siamo orgogliosi di questo duplice riconoscimento”, ha aggiunto Enrico Rampin, Aftermarket, Customer Support & Training manager di John Deere Italiana, “che ancora una volta conferma la qualità, l’affidabilità e la produttività di queste straordinarie generazioni di trattori”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here