JCB Livelink sull’80% dei prodotti

0
1097

Il sistema telematico LiveLink è stato installato di serie sull’80% dei prodotti JCB.

Sistema telematico LiveLink, fonte JCB.

JCB ha annunciato che, a partire da gennaio 2012, il sofisticato sistema telematico LiveLink è installato di serie sull’80% dei suoi prodotti destinati al mercato europeo.
L’azienda ha costantemente aumentato sia il numero di macchine che il numero di Paesi coperti da questo sistema telematico all’avanguardia. Dal 1° gennaio 2012, JCB Livelink sarà disponibile di serie sulla sua gamma di pale gommate agricole dal TM180 alla 456 Agri; su tutta la sua gamma Fastrac dal 2155 al 8310 e su tutti i movimentatori telescopici Agri, dal 526-56 fino al nuovo 550-80.
Richard Fox-Marrs, AD del settore agricolo di JCB, ha dichiarato: “LiveLink è l’avanzato sistema JCB di monitoraggio macchine che è stato appositamente progettato per controllare le nostre macchine e aiutare i nostri clienti ad ottenere i massimi vantaggi e prestazioni possibili.”
Uno dei principali vantaggi è la protezione dai furti offerta da JCB LiveLink grazie alla possibilità di rintracciare e localizzare tramite satellite le eventuali macchine rubate. LiveLink identifica l’esatta posizione di una macchina e trasmette le informazioni al centro dati protetto JCB utilizzando la tecnologia satellitare e della telefonia mobile. Ma i vantaggi non finiscono qui, perché consente anche ai clienti e concessionari di monitorare le ore di funzionamento delle macchine, consumi di carburante e altri dati relativi all’utilizzo delle macchine e di ricevere segnalazioni sullo stato di efficienza delle stesse. Tutte queste funzioni sono accessibili da un semplice sito web o tramite telefono cellulare.
Questi dati aiutano i concessionari ad offrire un servizio di livello ancora superiore, informandoli dei necessari interventi di manutenzione e delle eventuali segnalazioni attive, consentendo loro di soddisfare le esigenze dei clienti in modo tempestivo ed efficace.
JCB LiveLink può anche aiutare i clienti a gestire le loro macchine in modo più efficiente, fornendo segnalazioni sugli spostamenti in modo da proteggere le macchine.
Sulle macchine più grandi è possibile accedere a informazioni quali, tempo di funzionamento al regime minimo, consumo e livello di carburante ed anche carico del motore per garantire la massima produttività con costi di esercizio minimi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here