In anteprima ad Agritechnica la seminatrice integrata E-Drill Maxi di Kverneland Accord

0
1341

KV_e-drill_maxi

Estremamente semplice, Kverneland Accord presenta la nuova seminatrice integrata, e-drill maxi, montata su erpici o su macchine per la preparazione del terreno.

Il nuovo metering device, ELDOS, è completamente elettrico, guidato e comandato da un e-com elettronico. E’ disponibile con 4 differenti rocchetti per le varie tipologie di sementi. Grazie alla ricognizione automatica del rocchetto sono evitati possibili errori. Il nuovo posizionamento del distributore consente all’operatore un facile accesso alle regolazioni o sostituzioni dei rocchetti. Una mini pesa elettronica e un sacchetto vengono forniti per il test di dosaggio.
Il test di calibrazione viene effettuato tramite controllo remoto che lo rende davvero facile da usare. L’aletta di calibrazione con sportello integrato previene la perdita di seme. La condotta forzata è standard.

Inoltre la regolazione centrale è indipendente.
La profondità di semina può essere regolata con spessometri posizionati sui due cilindri di regolazione.Tramite un sistema di esclusione idraulico la barra di semina può essere sollevata completamente soprattutto per la preparazione delle testate di fine campo. Il particolare parallelogramma garantisce una semina costante su entrambe le file della barra di semina. L’e-drill maxi può essere equipaggiata con il falcione CX-II e con una distanza di semina di 12.5 cm.
E-drill maxi è disponibile con una capacità della tramoggia da 2000 litri. Il coperchio del serbatoio è progettato per proteggere dagli urti, per il carico con Big Bag. Un sensore elettrico, regolabile dall’esterno monitora le quantità. La tramoggia è montata direttamente sulla testata d’attacco per garantire il minimo sbalzo al trattore riducendone la capacità di sollevamento. Allo stesso tempo è garantita una chiara visuale dal posto di guida sull’attrezzo. Dalla cabina del trattore può essere monitorata la pressione dei falcioni. L’opzione idraulica permette una regolazione diretta degli stessi. La chiave è la flessibilità: la barra di semina può essere accoppiata e disaccoppiata tramite parallelogramma. I tracciafile sono fissati all’erpice, pertanto lo sgancio viene facilitato. La regolazione centralizzata dell’altezza di lavoro e la grande autonomia del serbatoio sono ulteriori aspetti estremamente positivi delle nuova e-drill maxi.

Nella foto: Il parallelogramma a quattro punti di snodo della e-drill maxi assicura una regolazione ottimale del rullo dell’erpice e della barra di semina per un conseguente posizionamento preciso del seme. Importante: la regolazione della cassa dell’erpice non modifica la regolazione della barra di semina.

Kverneland Accord e-drill maxi sarà lanciata ufficialmente all’ Agritechnica 2015 ad Hannover, Germania.

Fonte: Kverneland Group Italia  (anche su Facebook)