Importanti aggiornamenti per i T8

0
1358

T8_435_Tier4B_14_G_055

New Holland Agriculture ha aggiornato la Serie T8 con la tecnologia ECOBlue™ HI-eSCR per la conformità alla normativa sulle emissioni Tier 4B. L’intera gamma è più potente della precedente, pur avendo mantenuto l’efficienza dei consumi di carburante. L’aggiornamento inoltre presenta numerose migliorie in termini di comfort per l’operatore e di praticità per quanto riguarda la facilità di settaggio e manutenzione della macchina. “Il T8 è il trattore convenzionale più potente del mondo,” ha dichiarato Luca Mainardi, Responsabile Tractor and Precision Land Management Product Management, “e con la tecnologia ECOBlue™ Hi-eSCR le sue prestazioni sono ulteriormente migliorate. La nostra lungimiranza riguardo le normative sulle emissioni, con l’adozione fin dalla fase iniziale del sistema SCR per le nostre macchine con più di 120 CV, sta portando grandi vantaggi ai nostri clienti e si è dimostrata la scelta giusta, infatti questa tecnologia è stata ormai accettata come standard del settore per le macchine di potenza elevata.” Il motore Cursor di produzione FPT è il cuore della Serie T8. Avvalendosi delle più moderne tecnologie di progettazione motoristica, il Cursor genera una potenza reattiva senza andare a discapito dei consumi. I livelli di potenza nominale e massima sono stati incrementati su tutti e cinque i modelli della gamma, migliorando sensibilmente la produttività. Per le applicazioni di trasporto, idrauliche e della PdF più impegnative, il sistema Engine Power Management mette a disposizione fino a 71 CV di potenza supplementare. Per esempio, il T8.320 ha una potenza nominale di 250 CV, ma con l’EPM è in grado di sprigionare fino a 320 CV quando è necessario. Con il sistema ECOBlue™ Hi-eSCR il motore “respira” aria fresca, perciò i suoi tempi di reazione sotto carico sono notevolmente più rapidi di quelli dei modelli Tier 3 equivalenti. Ciò significa che il trattore è in grado di mantenere una velocità costante in condizioni variabili, come ad esempio durante il traino di un rimorchio pesante, senza mai rallentare e quindi incrementando la produttività. Questo miglioramento delle prestazioni è stato ottenuto mantenendo i costi di esercizio e i consumi agli stessi livelli della precedente Serie T8 Tier 4A. Di fatto la resa del carburante è migliore del 10% rispetto ai trattori T8000 Tier 3, mentre a limitare i costi contribuiscono anche il ridotto consumo complessivo di fluidi e il lungo intervallo di manutenzione di 600 ore. Essendo un’evoluzione del sistema ECOBlue™ SCR, la tecnologia ECOBlue™ Hi-eSCR offre ai clienti il grande vantaggio di lavorare con una tecnologia già nota, senza dover modificare le proprie abitudini. Il motore Cursor è messo a punto in modo da funzionare in armonia con la trasmissione Auto Command. Con quattro punti di trasmissione del moto completamente meccanica (mai in ogni caso inferiore al 50%), abbinati alle quattro modalità operative automatizzate, l’Auto Command offre l’efficienza e la semplicità di funzionamento che oggi si richiede a una trasmissione a variazione continua.

Accresciuto comfort per l’operatore

L’aggiornamento della Serie T8 introduce una serie di migliorie che accrescono il comfort e riducono l’affaticamento dell’operatore. Il monitor Intelliview IV, ora di serie su tutta la gamma T8, presenta migliorie che vanno ad aumentare la praticità di utilizzo, come l’impostazione semplificata della marcia di partenza e la visualizzazione di messaggi pop-up per confermare le regolazioni effettuate. La nuova leva multifunzione (MFH) è dotata di tasti più sensibili e meno duri da azionare, retroilluminati per una migliore visibilità notturna. Sui modelli Ultra Command è presente una rotella zigrinata per regolare la velocità obiettivo del sistema Ground Speed Management (GSM). Per lavorare dopo il tramonto gli operatori apprezzeranno senz’altro i due nuovi pacchetti di luci a LED che intensificano notevolmente l’illuminazione attorno al trattore e  ne migliorano la profondità. L’aggiornamento ha introdotto anche diverse modifiche volte a semplificare gli interventi di manutenzione. L’accesso al vetro destro è stato facilitato grazie all’introduzione di maniglie e predellini. La cassetta porta attrezzi e i punti di manutenzione sono stati riposizionati al fine di facilitare e velocizzare le operazioni di manutenzione giornaliera. Il filtro aria e la presa d’aria sono stati spostati sul lato sinistro del trattore, dove l’aria aspirata è più pulita con conseguente allungamento della durata dei filtri.

T8_435_SmartTrax_14_022

Il sistema SmartTrax™ in anteprima

Al SIMA New Holland ha presentato in anteprima un T8.435 SmartTrax (nella foto sopra). Questa configurazione è stata sviluppata per soddisfare le esigenze di quei clienti che considerano i cingoli ideali per le loro attività agricole, ma che vedono delle limitazioni o complicazioni in essi. Il sistema New Holland SmartTrax combina i vantaggi di trazione dei cingoli con la manovrabilità e i vantaggi in termini di comfort di un classico assale anteriore sospeso. In primavera un certo numero di unità sarà in campo nel territorio europeo per essere valutato sulle nostre condizioni del suolo tipiche, in preparazione del lancio ufficiale previsto nella seconda metà dell’anno.