Il factotum per la zootecnia contemporanea

0
1074

Acquistare una macchina qualsiasi può anche rivelarsi un buon affare, ma è quanto mai importante orientare le risorse aziendali verso prodotti funzionali, pratici e affidabili, in grado non solo di integrarsi al meglio con il parco macchine esistente ma soprattutto di agire da catalizzatore rispetto a tutte le attività quotidiane. Ecco il caso di un’azienda zootecnica che ha deciso di investire in un sollevatore telescopico, capace di offrire precise garanzie in termini di qualità complessiva del prodotto, flessibilità d’impiego in azienda, senza rinunciare alle prestazioni né a un servizio di assistenza efficiente.

La giusta risposta

Di prima mattina, i caldi raggi del sole illuminano la facciata del Consorzio Agrario di Cremona a Capralba: “Si tratta della sede più recente e moderna – esordisce Andrea Franchi, Responsabile commerciale per l’area di Crema – inaugurata nel 2005 per accorpare le piccole agenzie presenti sul territorio e presidiare così le provincie di Bergamo, Cremona, Lodi e Milano nei settori agronomico, zootecnico e meccanico”. Ma qual è la realtà del consorzio per la parte legata alla meccanizzazione?

Leggi l’articolo su Macchine Agricole

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here