Il contributo di BKT alla gestione delle foreste

0
219

Il legno è tra i materiali più richiesti al mondo, tanto che negli ultimi anni i suoi principali derivati hanno registrato un vero e proprio recordIl legno non ha mai conosciuto crisi e, vista la sua alta domanda, è necessario che provenga da un sistema perfettamente “organizzato”. La silvicoltura moderna non punta infatti a danneggiare le foreste, ma al contrario per creare le condizioni che permettano, al posto di una pianta abbattuta, la ricrescita o la nascita di nuovi alberi. L’obiettivo chiave è di non alterare in modo impattante gli ecosistemi forestali. Un sistema tanto organizzato che consente di consegnare in tutto il mondo milioni di tonnellate di legno ha bisogno di meccanismi precisi: strategie di coltura, pianificazione, macchinari specifici e potenti e… pneumatici che resistano a una tra le sfide produttive più ardue del pianeta.

Le condizioni di utilizzo a cui vengono sottoposti gli pneumatici sono estreme e si muovono in situazioni difficili, su terreni e superfici irregolari, fangosi, che presentano spesso ostacoli, tronchi o altro ancora. Quello della silvicoltura è un mondo che, a causa delle sue stesse criticità, richiede grande competenza ed esperienza. Serve forza, resistenza, capacità di carico, stabilità e carattere da dimostrare nei momenti più impegnativi.

BKT ha raccolto la sfida progettando pneumatici altamente specializzati, sviluppati in laboratorio partendo dall’osservazione delle condizioni reali di lavoro e che consentano alla macchina di esprimere tutta la sua potenza. L’azienda propone quattro linee di prodotti forestali destinate a diversi macchinari e attrezzature: dagli abbattitori forestali ai raccoglitori, dalle macchine per il carico del legname a quelle per l’estrazione dei tronchi e i veicoli per il trasporto. Si tratta di FORESTECH, FS 216, F 240 e TR 678, che in comune hanno la resistenza, ovvero una lunga vita del prodotto e che a sua volta si traduce in un numero inferiore di sostituzioni e di fermo macchina con vantaggi ambientali ed economici.

FORESTECH è ideale per le macchine forwarder, ovvero autocaricanti, che operano nelle situazioni più difficili. Dotato di elevata trazione, elemento fondamentale per lavorare nelle foreste, ha un tallone  estremamente robusto e un’area della spalla rinforzata per resistere alle perforazioni.

FS 216 ha una grande resistenza a tagli e lacerazioni ed è perfetto per macchine forwarder e per skidder a strascico. Durabilità, battistrada rinforzato, alta resistenza alle perforazioni, trazione eccellente, autopulitura e alta capacità di carico compongono l’identikit di questo pneumatico disponibile in due versioni differenti con struttura realizzata in cinture in acciaio oppure in aramide.

TR 678 è invece destinato alle macchine forestali di raccolta. Si tratta di pneumatico molto versatile che ben si presta anche alle operazioni di scavo ed è dotato di cinture in acciaio che lo rendono resistente a danni e perforature. Non mancano le caratteristiche di autopulitura, ottima trazione ed elevata capacità di carico.

F 240 è progettato per il trasporto dei tronchi. Tra le sue caratteristiche principali spiccano grande trazione, notevoli doti di autopulitura e ottima manovrabilità. Inoltre, la particolare e superiore mescola del battistrada assicura un prolungato ciclo di vita così come resistenza all’usura, tagli e lacerazioni. Infine, la larghezza dell’impronta aumenta e migliora la stabilità sul terreno.

Il mondo intero chiede sempre più legno e il sistema silvicoltura deve agire come un unico grande orologio i cui meccanismi si incastrano alla perfezione per rispondere alla domanda crescente e far sì che il settore continui ad essere sostenibile. BKT contribuisce alla causa con pneumatici efficienti, che ben rispondano alle richieste di un mercato così sfidante.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here