I concessionari europei continuano ad affidarsi a Fendt 

0
187

L’organizzazione europea dei concessionari CLIMMAR ha recentemente pubblicato i risultati dell’indice di soddisfazione dei concessionari europei (DSI): Fendt ha ottenuto il primo posto nel Barometro della soddisfazione dei concessionari europei per la quarta volta di seguito.

Con 14,6 punti nella valutazione complessiva, quest’anno Fendt è riuscita ad aumentare notevolmente il suo vantaggio sul secondo classificato. Fendt ha ottenuto un punteggio particolarmente alto nei settori “Assistenza e garanzia post vendita” (15,2 punti), “Formazione” (14 punti) e “Protezione contro i furti” (13,5 punti). Nel settore “Immagine & immagine pubblica” Fendt ha raggiunto un nuovo massimo con 17,5 punti.

“Sono contento che nel 2021, nonostante tutte le sfide, la domanda di macchine Fendt sia stata particolarmente alta. Questo vale sia per i trattori che per tutta la nostra Full-Line Fendt, dalle mietitrebbie alle rotopresse fino ai nostri sollevatori telescopici”, ha detto Christian Erkens, Direttore vendite Fendt per la regione Europa e Medio Oriente (nella foto). “Il successo della nostra attività, soprattutto in tempi difficili, dipende anche dall’assistenza competente e professionale dei nostri concessionari. Pertanto, siamo molto soddisfatti della buona valutazione e della fiducia dei nostri concessionari”.

“Le difficoltà nelle catene di fornitura globali sono state una grande sfida per noi nel 2021, così come per i nostri partner di distribuzione. Abbiamo gestito molto bene questi colli di bottiglia in stretta collaborazione con i nostri concessionari”, ha affermato Christoph Gröblinghoff, presidente del consiglio di amministrazione AGCO/Fendt. “Sono orgoglioso di ciò che i nostri partner di vendita hanno raggiunto insieme al supporto del team di vendita Fendt guidato da Christian Erkens. Solo con la fiducia e il sostegno reciproci è possibile agire nell’interesse degli agricoltori”.

A proposito del Barometro della soddisfazione dei concessionari

L’organizzazione dei concessionari CLIMMAR comprende 16 associazioni nazionali e le loro aziende associate del settore delle macchine agricole ed è stata fondata nel 1953. Lo scopo delle loro indagini è quello di valutare il rapporto tra i produttori di macchine agricole e i concessionari al fine di mostrare i cambiamenti in modo neutrale.

Il sondaggio, condotto dal 2 aprile al 25 maggio, ha incluso i concessionari di nove Paesi europei. I partecipanti al sondaggio online valutano il rapporto tra concessionari e produttori attraverso 14 criteri, per ciascuno dei quali assegnano un punteggio da 0 a 20 punti. I criteri includono l’immagine del marchio, il supporto alla vendita di trattori e pezzi di ricambio, l’assistenza e i livelli di rimborso della garanzia.