Grandi novità Massey Ferguson per la fienagione

0
180

Massey Ferguson rafforza la gamma di attrezzature per la fienagione: le falciatrici a farfalla permettono la scelta dei condizionatori e il ranghinatore MF RR 1404 TRC Pro Gen2 a quattro giranti è reso ancora più produttivo e facile da utilizzare.

“Sin dal loro lancio, le attrezzature Massey Ferguson per la raccolta di fieno e foraggio sono state accolte con favore da proprietari e concessionari, guadagnandosi una buona reputazione in termini di produttività ed efficienza. Questi ultimi sviluppi fanno parte della nostra strategia di costante miglioramento per garantire ai nostri clienti di continuare a fornire esattamente le macchine giuste con le specifiche richieste. L’offerta di una scelta di condizionatori per le falciatrici a farfalla consente agli utenti di migliorare la qualità del foraggio utilizzando il sistema più adatto alle loro colture e condizioni. Gli aggiornamenti della nuova generazione di rastrelli a quattro rotori aumentano la durata e migliorano il funzionamento, aiutando gli operatori a formare l’andana perfetta per le macchine che seguono”  ha affermato Jérôme Aubrion, Direttore Marketing Massey Ferguson, Europa e Medio Oriente.

Ecco le principali novità apportate alle attrezzature Massey Ferguson per la fienagione:

Due nuove opzioni di condizionatori a denti (KC) o a rulli (RC), disponibili per la falciatrice MF 8612 TL da 8,6 m di larghezza, velocizzano e abbreviano il processo di essiccazione.

In particolare, con il condizionatore a denti KC il foraggio viene condizionato utilizzando quattro file di denti flessibili, più lunghi di 5 mm rispetto al passato, che assicurano contro la perdita di prodotto. I denti sollevano e lavorano il raccolto contro un cofano regolabile, realizzato in lamina di acciaio dello spessore di 4 mm. Quattro posizioni consentono di impostare l’intensità di condizionamento.

Invece, il condizionatore a rulli RC è composto da due rulli di gomma intrecciati che comprimono il raccolto. La pressione esercitata dai rulli è regolabile dai rulli stessi e consente di impostare l’intensità del condizionamento. A loro volta, i profili a spirale dei rulli garantiscono un condizionamento intensivo, ma delicato, ideale per foraggere leguminose e pregiate colture a foglia. Inoltre, il rullo superiore può sollevarsi, grazie ad una molla preimpostata, proteggendo così il sistema da eventuali corpi estranei.

In entrambi i condizionatori l’azionamento avviene dalla scatola del cambio principale o attraverso la trasmissione dell’attrezzo ed è protetto da bulloni a taglio. Il condizionatore a rulli RC è disponibile anche con l’opzione DUO Drive che alimenta sia i rulli superiori che quelli inferiori, opzione particolarmente adatta per lavorare con foraggi pesanti e umidi.

Le falciatrici a farfalla Massey Ferguson sono dotate di serie del sistema di smorzamento idropneumatico TurboLift che offre alle falciatrici un angolo di oscillazione laterale fino a 19° in discesa e 30° in salita.

La regolazione della larghezza in due posizioni garantisce che le falciatrici MF DM TL mantengano un taglio uniforme quando lavorano in combinazione con falciatrici frontali di larghezza pari a 2,8 m – 3 m – 3,10 m. Ciò consente agli operatori di regolare l’ampiezza della sovrapposizione tra la falciatrice anteriore e quella posteriore, garantendo sempre il taglio dell’intera larghezza, anche in curva.

Un nuovo meccanismo consente di ripiegare le falciatrici al di sotto dei 4 m per il trasporto. Inoltre, migliora la stabilità durante il lavoro e consente di riporre le falciatrici in verticale.

 

Sviluppo dei ranghinatori a quattro rotori. MF RK 1404 TRC-PRO Gen2 a quattro rotori è “l’ammiraglia” dei ranghinatori Massey Ferguson ed è in grado di lavorare con larghezze variabili da 10,5 a 13,8 metri. Tra gli sviluppi apportati vi sono:

– il controllo completamente conforme allo standard ISOBUS fornito da proCONNECT che consente di gestire comodamente tutte le funzioni principali, tra cui un unico sollevamento per tutti i rotori, la regolazione della larghezza di lavoro e dell’andana, nonché l’impostazione dell’altezza dei singoli rotori e del sollevamento a fine campo.

– myMemory che regola automaticamente il ranghinatore sulle impostazioni precedenti, per una pronta applicazione in campo.

– La funzione gapControl, invece, monitora la sovrapposizione dei rotori e consente di effettuare regolazioni precise in modo che il ranghinatore operi sempre alla massima larghezza di lavoro possibile.

 

– Il nuovo design coniuga stile e praticità con coperture e lastre in plastica che sostituiscono le protezioni in metallo conferendo maggiore resistenza alla corrosione ed agli urti.

– Nuovi sensori monitorano l’angolo di sterzata, l’asse di sollevamento e la larghezza dell’andana. C’è anche una nuova opzione di cinque luci a LED per migliorare la visione quando si lavora di notte.

– Il sistema di ripiegamento, azionabile dalla cabina, garantisce automaticamente che i rotori si sollevino o si abbassino solo quando l’assale è nella posizione corretta. Inoltre, l’altezza di trasporto di 4 m rende più sicuri i trasferimenti e consente di rientrare nel limite massimo previsto per la circolazione nelle strade pubbliche.

A cura di Pier Luigi Scevola