Gli incentivi per la sicurezza delle imprese

1504

L’Inail ha presentato il nuovo bando Isi 2013 che mette a disposizione delle imprese 307 mln a fondo perduto per la realizzazione di interventi di prevenzione, l’adozione di modelli organizzativi orientati alla sicurezza e la sostituzione o l’adeguamento delle attrezzature di lavoro. E’ quanto si legge in una nota. Il finanziamento viene erogato alle imprese, anche individuali, iscritte alla Camera di Commercio Industria, Artigianato e Agricoltura. “In considerazione della difficile congiuntura economica la copertura dei costi ammissibili e’ stata innalzata al 65% (lo scorso anno era il 50%) per un importo compreso tra un minimo di 5.000 euro e un massimo di 130.000 euro (100.000 euro nel 2012). Il limite minimo di spesa non e’ previsto per le imprese fino a 50 lavoratori che presentano progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilita’ sociale”, si legge nel testo. Il contributo e’ cumulabile con i benefici derivanti da interventi pubblici di garanzia sul credito, come quelli gestiti dal Fondo di garanzia delle piccole e medie imprese e da Ismea. In base alla procedura telematica di partecipazione, da oggi all’8 aprile 2014 le imprese per inserire il progetto dovranno accedere alla sezione ”servizi online” del sito. Le imprese che abbiano raggiunto o superato la soglia minima di ammissibilita’ potranno successivamente accedere all’interno della procedura informatica per effettuare il download del proprio codice identificativo che le identifichera’ in maniera univoca.