eWorker, la nuova generazione vincente

0
331

Al nuovo sollevatore telescopico full-electric Merlo eWorker è stato assegnato il prestigioso Premio Compasso d’Oro ADI 2022.  eWorker è il capostipite di una generazione, nota come Generazione 0 del Gruppo Merlo, destinata a diventare un’intera famiglia di prodotti, sempre più green e tecnologici.

eWorker è stato commercializzato a fine 2021 riscuotendo un notevole apprezzamento da parte del mercato nonché dalle giurie tecniche internazionali dei concorsi ai quali ha partecipato, ricevendo numerosi riconoscimenti e premi in Italia e nel mondo.

La giuria internazionale del Premio Compasso d’Oro, il più antico e soprattutto il più autorevole premio mondiale di design, istituito nel 1954,  ha voluto premiare l’eWorker come “bene caratterizzato da una progettualità avanzata e culturalmente consapevole, eticamente responsabile verso l’individuo, la società e l’ambiente, e propulsiva di nuove qualità materiali e immateriali”.

eWorker è risultato uno dei 20 progetti vincitori di quest’anno, tra i 500 finalisti presenti, a testimonianza dell’immenso valore del percorso di sviluppo intrapreso dal Gruppo Merlo. La XXVII edizione del Compasso d’Oro, il cui tema portante è stato Sviluppo-Sostenibile-Responsabile, ha premiato “non solo la selezione del miglior design italiano, ma soprattutto un’idea di futuro”, come ha sottolineato l’arch. Luciano Galimberti, presidente dell’ADI.

 

Ecco l’elenco dei premi ricevuti sinora dal sollevatore telescopico full-electric Merlo eWorker:

2022 – Premio Compasso d’Oro ADI – Milano. Premiato nella categoria Macchine e componenti per l’industria come: “bene caratterizzato da una progettualità avanzata e culturalmente consapevole, eticamente responsabile verso l’individuo, la società e l’ambiente, e propulsiva di nuove qualità materiali e immateriali”.

2022 – Medaglia d’argento al RHASS – Royal Highland and Agricultural Society of Scotland – Edimburgo. Premiato per: la versatilità dimostrata nei potenziali campi applicativi dell’eWorker; la durata, garanzia di un lavoro continuativo con cicli di ricarica rapidi e un’autonomia di lavoro di 8 ore; l’attenzione alla sostenibilità e all’usabilità.

2022 – Medaglia D’Oro Agrotech – Kielce. Premiato per: la ricerca e lo sviluppo, garanti di un processo in continua evoluzione, in grado di progettare un mezzo a zero emissioni di gas nocivi; il rapporto tra efficienza energetica e performance generali della macchina.

2022 – Medaglia D’Oro Polagra – Lublin. Premiato per: l’innovazione tecnologica riscontrata in un’applicazione agricola, testimonianza dell’attenzione al dettaglio volta a migliorare e rendere unica l’esperienza di chi guida un sollevatore telescopico Merlo.

2021 – Segnalazione tecnica Eima – Bologna. Premiato per: la trasmissione integrale elettrica, in grado di gestire sia la coppia che la velocità di ogni singolo motore; l’aumento della manovrabilità e dell’operatività comparabile o migliorata rispetto a un analogo telescopico a combustione interna.

2021 – Grand Prix Matériel – Parigi. Premiato nella categoria «Catégorie Matériel Gamme Légère», assegnata da Chantiers de France e dal DLR per: l’area della gestione del gruppo propulsore che consente tempi di ricarica compresi tra le 6 e le 8 ore e fino a 8 ore di autonomia; il rapporto peso/potenza/prestazioni.

2020 – Samoter Innovation Award – Verona. Premiato per: le performance e l’efficienza raggiunte nel trasporto off-road e nell’utilizzo della navicella su un mezzo elettrico di dimensioni ultra compatte; la manovrabilità ottimale in ogni condizione di lavoro e i ridotti costi di gestione.

A cura di Pier Luigi Scevola